Home . Fatti . . Superbike: Round Qatar, Toni Elias con circolo Canottieri Roma

Superbike: Round Qatar, Toni Elias con circolo Canottieri Roma

Sulla carena della moto del pilota spagnolo sarà presente il logo del Circolo a Losail

Superbike: Round Qatar, Toni Elias con circolo Canottieri Roma

Toni Elias

Il Circolo Canottieri Roma vola in Superbike grazie a Toni Elías e alla scuderia romana Red Devils Team. In occasione dell'atto finale del Mondiale, in programma nel week end, in notturna, sul circuito di Losail, in Qatar, sulla carena dell'Aprilia RSV4 del pilota spagnolo, campione del mondo 2010 in Moto 2, farà bella mostra di sé il logo con la bandierina giallorossa e la scritta su tre righe 'Circolo Canottieri Roma'. Per il sodalizio giallorosso un modo per augurare il felice epilogo della stagione al 31enne centauro di Manresa, che punta a migliorare la classifica dello scorso anno.

Nato il 26 marzo 1983 a Manresa, Catalogna, Antonio “Toni” Elías Justicia ha esordito a livello internazionale nel 1999, nella classe 125, in sella alla Honda. Nel 2002 il passaggio in 250, nel 2005 quello in Moto GP. Nel 2010, al suo primo anno in Moto 2, il trionfo iridato con la Moriwaki. Corre in Superbike dal 2013. Nel Motomondiale, ha disputato in tutto 222 gare vincendone 17 e raggiungendo il podio in 43 occasioni. Quest'anno, in Superbike, si attesta finora in decima posizione. La stagione scorsa ha chiuso al sedicesimo posto.

Istituzione sportiva d’eccellenza, il Circolo Canottieri Roma vanta una lunga storia, contraddistinta dall’attività e dalla passione dei suoi soci che negli anni hanno condiviso momenti di grande interesse sociale e sportivo. Lo stesso spirito con il quale il sodalizio si avvicina a questa nuova avventura in Superbike. Sarà pertanto “presente” in tutte e tre le intensissime giornate del Gran Premio del Qatar. E saluterà idealmente il bel campionato condotto dal Red Devils Team e dal suo pilota che gareggia con il numero 24.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.