Home . Immediapress . Politica e PA . ORS fonda una società affiliata in Italia

ORS fonda una società affiliata in Italia

POLITICA E PA

ZURIGO e ROMA, August 22, 2018 /PRNewswire/ --

Inizia l'attuazione della strategia di crescita nei Paesi del Mediterraneo 

Il gruppo ORS, finora operante in Svizzera, Austria e Germania, inizia ad attuare la propria strategia di crescita nei Paesi europei del Mediterraneo. Come prima nazione è stata scelta l'Italia con la fondazione di una società affiliata, la ORS Italia S.r.l., con sede a Roma. È previsto che la nuova controllata, costituita in Italia a metà luglio 2018, nei prossimi mesi partecipi in Italia a bandi di gara nei settori dell'alloggiamento, dell'assistenza, della consulenza sociale e dell'integrazione per profughi e richiedenti asilo. Con circa 1'500 collaboratori e circa 10'000 richiedenti asilo e profughi assistiti quotidianamente, ORS è già oggi tra le società private leader nel campo dell'assistenza ai migranti prevalentemente nei Paesi di lingua tedesca.

Il Dott. Jürg Rötheli, CEO del gruppo ORS, conferma che l'Italia rappresenta un primo importante passo per l'espansione nel Mediterraneo. «Siamo pronti per applicare anche nelle nazioni dell'Europa meridionale il know-how accumulato negli ultimi due decenni». L'assistenza professionale e l'alloggiamento di profughi e richiedenti asilo sta acquisendo un'importanza sempre maggiore soprattutto nei Paesi del Mediterraneo. L'assegnazione di appalti a fornitori di servizi privati consente di sgravare notevolmente le strutture statali. Che la scelta sia caduta sull'Italia, secondo Jürg Rötheli non è un caso: «In quanto azienda svizzera, siamo abituati a operare anche in territori non di lingua tedesca. L'Italia ci è molto familiare, non solo dal punto di vista linguistico, ma anche con riferimento alla nostra capacità di capire la cultura italiana».  Già oggi infatti ORS gestisce in Svizzera diversi alloggi per richiedenti asilo e profughi nel Canton Ticino di lingua italiana.

Ampliamento dei servizi di ORS nel campo dell'integrazione 

In aggiunta alla propria attività principale, l'alloggiamento di richiedenti asilo e profughi, il gruppo ORS amplia la propria offerta di servizi in tutte le nazioni in cui opera già.  L'attenzione è focalizzata sui programmi di integrazione nel mercato del lavoro per profughi, persone accolte temporaneamente, beneficiari di aiuti sociali e disoccupati a lungo termine. Grazie alla propria esperienza basata sull'assistenza quotidiana a richiedenti asilo e profughi, ORS è particolarmente portata a offrire e fornire servizi professionali come la definizione del potenziale e una formazione linguistica e professionale per l'inserimento e l'integrazione nei rispettivi mercati del lavoro. Una reale necessità, come dimostra il trend attualmente in atto in Europa. I primi feedback fondati provenienti dal mondo economico, politico e sociale sono positivi e mostrano che queste attività specifiche per un'integrazione di successo si devono svolgere laddove vi sono le maggiori conoscenze relative a origine, formazione e possibilità di impiego di richiedenti asilo e profughi. Inoltre, ORS gestisce già aziende modello nel campo della gastronomia in Svizzera. Le persone che vi lavorano vengono sistematicamente formate e preparate allo svolgimento di un'attività professionale. Il CEO di ORS Rötheli è convinto che l'integrazione dei profughi sarà uno dei compiti principali nel corso dei prossimi anni. «Le persone che non torneranno più nel proprio paese di origine necessitano di una prospettiva professionale, affinché la loro integrazione nella società possa avere successo».

Gruppo ORS

In quanto fornitore di servizi riconosciuto a livello internazionale, ORS garantisce ai profughi un'assistenza professionale che va dall'alloggiamento all'integrazione. Da oltre 25 anni gestisce oltre 100 alloggi in Svizzera, Austria e Germania.

Per ulteriori informazioni:

Gruppo ORS Ufficio stampa c/o. KMES PartnerHans Klaus Basteiplatz 7 8001 Zurigo/Svizzera Telefono +41-43-544-17-44 Cellulare +41-79-357-03-57 E-mail klaus@kmespartner.com

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.