Home . Immediapress . Sport . MotoGp, Aragon: Dovizioso contro la Spagna. Rossi ci prova, l'impresa è a 15

MotoGp, Aragon: Dovizioso contro la Spagna.
Rossi ci prova, l'impresa è a 15

SPORT
MotoGp, Aragon: Dovizioso contro la Spagna. Rossi ci prova, l'impresa è a 15

Al Motorland, negli ultimi cinque anni, hanno vinto solo i piloti di casa. Per mettere fine alla tradizione il ducatista, dato a 5,50, dovrà battere Marquez, favorito a 2,00 - Valentino in pista a tre settimane dalla frattura, la pole è a 25.

Milano, 21 settembre 2017 - Negli ultimi cinque anni è sempre stata una sinfonia spagnola: vittoria di Dani Pedrosa nel 2012, poi Marc Marquez, due volte Jorge Lorenzo e infine ancora Marquez nel 2016. Anche nel 2017 il Gp di Aragon, quintultimo appuntamento del Motomondiale, potrebbe avere un vincitore "di casa". Nelle quote SNAI la sfida è tra Marquez e Maverick Viñales, favoriti sul tabellone scommesse, rispettivamente a 2,00 e 4,50. C’è comunque un "però" da considerare, che si chiama Andrea Dovizioso, in vetta al mondiale a pari punti con Marquez e piazzato a 5,50 per il successo che vale l’allungo. Desmodovi, oltre a uno stato di forma eccezionale (due vittorie e un terzo posto nelle ultime gare), può contare su un precedente assai favorevole: il primo vincitore del Gp di Aragon, che si disputa dal 2010 al Motorland, fu Casey Stoner in sella proprio a un Ducati. Dovizioso è praticamente "accerchiato" dai piloti spagnoli: subito dietro di lui i quotisti piazzano Dani Pedrosa a 10 e Jorge Lorenzo a 12.

Rossi per l’impresa - Merita un capitolo a parte Valentino Rossi: il Dottore è partito per la Spagna, a poco più di tre settimane dalla frattura di tibia e perone che gli ha fatto saltare il Gp di San Marino. Ha quindi ricevuto il via libera dai medici per scendere in pista e SNAI lo ha inserito tra i contendenti. Complice l’incognita sulla sua presenza (domani sarà nelle libere poi deciderà se proseguire in qualifica e gara) e la condizione fisica, viaggia a una quota più alta del solito. Si gioca a 15 la storica impresa, mentre sale fino a 25 la possibilità che il pilota della Yamaha centri la pole position.

Mondiale, assolo Marquez - La situazione in classifica è caldissima, con Marquez e Dovizioso appaiati a 199 punti, ma le quote indicano un chiaro vincitore del mondiale. Il pilota spagnolo viaggia spedito nelle scommesse iridate, piazzato a 1,35 per il sesto titolo. Dovizioso è un po’ distante, ma pronto all’agguato: il suo trionfo è offerto a quattro volte la posta. Resta ancora in lizza Maverick Viñales, 16 punti più giù e a quota 7,50 per la rimonta. Inevitabile che sia salito di giri Valentino Rossi dopo il passaggio a vuoto obbligato di Misano: da 7,50 il Dottore è salito fino a 33.

Morbidelli da riscatto - Apertissima, dopo Misano, anche la sfida mondiale in Moto2: il leader di classifica Franco Morbidelli ha chiuso con un ritiro il Gp di San Marino e Thomas Luthi (futuro compagno di squadra di Morbidinho in MotoGp) si è avvicinato pericolosamente, portandosi a meno nove. Domenica, però, Morbidelli può ristabilire le distanze: è favorito a 3,00 per il successo in gara, assieme ad Alex Marquez, per Luthi si sale invece a 7,50. In Moto3 Romano Fenati, gasatissimo dopo la vittoria a Misano e secondo nel mondiale, prova invece ad accorciare sul leader di classifica Joan Mir: a 5,50 il trionfo del pilota ascolano, a 2,75 quello dello spagnolo.

Ufficio stampa Snaitech SpA
Cell. +39.349. 5359374 - e-mail: ufficio.stampa@snaitech.it

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI