Home . Intrattenimento . Spettacolo . Quando la fiction è thriller sociale, al via su Rai1 'La Narcotici - Sfida al cielo'

Quando la fiction è thriller sociale, al via su Rai1 'La Narcotici - Sfida al cielo'

Sei puntate per la seconda stagione della serie con Raffaella Rea e Stefano Dionisi da lunedì prossimo

SPETTACOLO
Quando la fiction è thriller sociale, al via su Rai1 'La Narcotici - Sfida al cielo'

Poliziesco, action, melò familiare e commedia. Sono questi gli ingredienti sapientemente miscelati per dare vita alla seconda stagione di 'La Narcotici - Sfida al cielo', la fiction in sei puntate che andrà in onda su Rai1 a partire da lunedì prossimo. La serie, prodotta da Rai Fiction, realizzata da Massimo Martino per Goodtime è diretta da Michele Soavi, come la prima stagione andata in onda nel gennaio 2011 con il titolo 'La Narcotici - Caccia al re', con un buon risultato di ascolti e uno share medio pari al 21%.

Protagonisti ancora Raffaella Rea nei panni del vice questore Daria Lucente, e Stefano Dionisi in quelli di Ivano Consanti, il capo dei narcotrafficanti denominato l'ottavo re di Roma. A loro si affiancano Libero De Rienzo, Thomas Trabacchi e Massimo Poggio. "E' una seconda seria ma che ha una totale autonomia rispetto alla prima", spiega il direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta. E sottolinea che 'La Narcotici' affronta "un tema forte, quello della famiglia e dei difficili rapporti tra genitori e figli adolescenti, i più esposti ai rischi dello spaccio di droga".

"In questo senso - evidenzia Andreatta - è una storia da servizio pubblico, perché trasforma un tema importante in un racconto coinvolgente e di forte impatto che, sulla scia del lavoro di Rai Fiction, rinnova i generi, ha una struttura articolata, rispetta il pubblico di Rai1 ma nello stesso tempo apre ai più giovani".

"Una storia di attualità -spiega Soavi- che quando è stata scritta ha anticipato in qualche modo le vicende di Mafia Capitale, ma che è soprattutto un 'romanzo di formazione'". Per la scrittura della sceneggiatura (firmata da Leonardo Fasoli, Maddalena Ravagli e Dante Palladino) gli autori "si sono avvalsi dell'aiuto dei poliziotti, ma c'è stata una forte collaborazione anche da parte del ministero dell'Interno che ci ha aiutato parecchio. Questo per mantenere una forte realismo nella fiction".

'La Narcotici' ha una donna protagonista, Daria Lucente, "che è il motore non solo dell'action ma anche della sfera familiare", afferma Raffaella Rea, che dà vita al personaggio. E spiega che "i personaggi della serie sono contraddittori, nel senso che loro malgrado si ritrovano spesso sull'orlo di un baratro, sia i buoni che i cattivi. La stessa Daria, ad esempio, all'inizio si muove per vendetta personale e solo dopo agisce per un sentimento di giustizia".

La serie andrà in onda il lunedì e il martedì, per le prime due settimane, mentre le ultime due puntate saranno trasmesse di martedì. "E' una produzione di altissimo livello - sottolinea Andreatta - che non ha costi maggiori rispetto alle altre e che fa scoprire una Roma nuova", città dove "è sempre più difficile girare per via dei molteplici permessi richiesti", aggiunge il regista. Quanto alla messa in onda il lunedì sera, in competizione con 'L'Isola dei Famosi' che non ha giovato nei giorni scorsi alla fiction 'L'Oriana' battuta negli ascolti da Canale5, Andreatta non ha dubbi: "Rai1 fa programmazione e non controprogrammazione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.