Home . Intrattenimento . Spettacolo . Torna in scena 'Un mandarino per Teo', 56 anni dopo

Torna in scena 'Un mandarino per Teo', 56 anni dopo

SPETTACOLO
Torna in scena 'Un mandarino per Teo', 56 anni dopo

Dopo cinquantasei anni torna a teatro - il debutto è fissato per il prossimo 28 aprile all'Auditorium Ferrari di Camposampiero (Padova) - 'Un mandarino per Teo', la commedia musicale della 'ditta' Garinei e Giovannini che nel 1960 fu interpretata da Walter Chiari e Sandra Mondaini al Teatro Sistina di Roma. Lo spettacolo di retto da Stefano Eros Macchi, nipote di Sandro Giovannini, andrà in scena tutti i giorni fino all'1 maggio, per poi spostarsi al Teatro Ai Colli di Padova il 5 e 6 maggio e al Teatro Sociale di Cittadella il 7 e 8 maggio.

Un ritorno che riporta in auge una delle pietre miliari della tradizione teatrale italiana. "E' la mia prima produzione dedicata alla commedia musicale italiana - spiega Macchi - 'Un mandarino per Teo' riporta in auge in chiave contemporanea un filone del teatro italiano che fonda le sue radici nell'avanspettacolo e nella rivista e che ha fatto scuola per anni sui palcoscenici di tutto il mondo. E' sicuramente una delle opere 'più teatrali' della corposa produzione Garinei/Giovannini - sottolinea il regista - e si presta perfettamente al lavoro di regia e di interpretazione teatrale da me richiesto".

Prodotto da Teo srls, lo spettacolo presenterà le musiche di Alessandro Cesaro, trascrizione-ricostruzione di quelle originali di Gorni Kramer, sulle quali è stato fatto un lavoro che si fonda su due elementi principali: da un lato la fedeltà all'originale gusto armonico e al colore dell'orchestrazione, dall'altro il suono particolare e lo stile esecutivo dell'Orchestra di Padova e del Veneto. I costumi di Marta Mazzucato vogliono invece ricreare quella girandola di colori che è 'Un mandarino per Teo', mentre la struttura coreografica, a cura di Caterina Di Napoli, si ispira al periodo storico di ambientazione della commedia musicale.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI