Home . Intrattenimento . Spettacolo . "Demenziale obbligare a vaccinare i bambini", bufera su Red Ronnie /Video

"Demenziale obbligare a vaccinare i bambini", bufera su Red Ronnie

SPETTACOLO
Demenziale obbligare a vaccinare i bambini, bufera su Red Ronnie /Video

Red Ronnie (Fermo immagine dal video)

"E' demenziale obbligare a vaccinare i bambini". Così Red Ronnie, ospite della trasmissione su RaiDue 'Virus', secondo il quale "a causa dei vaccini e o degli effetti collaterali sono morti 1.500 bambini in un anno. Si chiamano morti bianche - sottolinea - e avvengono 2-3 giorni dopo il vaccino".

Sull'esternazione dello showman è intervenuto il deputato Pd Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai, in un'intervista al sito 'Lastampa.it', raccogliendo l'appello lanciato dal virologo Roberto Burioni in una lettera inviatagli: "La Rai informi correttamente e diffusamente sulla funzione dei vaccini. Chiederò in un'interrogazione in Vigilanza al servizio pubblico di verificare qualità e quantità degli spazi utilizzati per informare i cittadini su questo". "L'attenzione creata dalla puntata di 'Virus' - spiega Anzaldi - e lo sconcerto per alcune posizioni espresse in quella trasmissioni dimostrano la necessità di intervenire. Le credenze ai limiti della stregoneria di persone famose, come Red Ronnie e Eleonora Brigliadori, possono mettere a rischio la vita delle persone e in particolare dei bambini che, per gravi malattie, non possono vaccinarsi, e rischiano di morire a causa del contagio da chi non si effettua la medicina preventiva".

L'immunologo Burioni sottolinea nella sua lettera ad Anzaldi come "il drammatico calo di copertura vaccinale contro malattie pericolose e molto contagiose, vedi il morbillo, oltre a mettere a rischio i bambini non vaccinati che possono ammalarsi, permette la circolazione del virus, fatto che può avere conseguenze catastrofiche per chi non si può vaccinare".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI