Home . Intrattenimento . Spettacolo . Il coro del Teatro Regio di Parma al Vittoriano per la Festa della Musica

Il coro del Teatro Regio di Parma al Vittoriano per la Festa della Musica

Eseguirà un repertorio di brani verdiani tratti da 'Macbeth', 'Nabucco', 'Rigoletto', 'Trovatore'

SPETTACOLO
Il coro del Teatro Regio di Parma al Vittoriano per la Festa della Musica

Il Vittoriano dove si svolgeranno alcuni concerti in programma per la Festa della Musica

Un concerto eccezionale, gratuito, in una location esclusiva, il piazzale del Bollettino del Vittoriano. L'evento, promosso dal Polo Museale del Lazio, si terrà domani (ore 19) in occasione della Festa della Musica. Ad esibirsi sarà il Coro del Teatro Regio di Parma diretto dal maestro Martino Faggiani. Il concerto, a ingresso libero fino ad esaurimento posti, si annuncia memorabile anche per la suggestione del luogo. Il piazzale del Bollettino, infatti, è il cuore del monumento, che ogni anno è meta di milioni di visitatori da tutto il mondo.

Il Coro del Regio di Parma eseguirà un repertorio ispirato alle grandi pagine corali di Giuseppe Verdi, da 'Il Trovatore', 'Macbeth', 'Nabucco', 'I lombardi alla prima crociata', 'Rigoletto', 'Giovanna d'Arco' e 'La Traviata'. Il concerto al Piazzale del Bollettino del Vittoriano fa parte di una serie di iniziative legate alla Festa della Musica organizzate in alcuni dei musei del Polo Museale del Lazio.

Le iniziative si apriranno, oggi, a Palazzo Farnese di Caprarola. Si esibirà il Nuovo Coro Lirico Sinfonico Romano dell’Università Roma Tor Vergata diretto dal maestro Stefano Cucci. Domani ( ore 18) sarà la volta degli allievi del conservatorio di Santa Cecilia diretti dal Maestro Andrea Damiani, che eseguiranno un concerto di liuti rinascimentali e barocchi.

Sempre domani (ore 21) al Museo Archeologico Nazionale di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia Max Ionata, uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea e tra i più richiesti a livello internazione, presenterà 'rewind' con Frits Landesbergen alla batteria e vibrafono e Alberto Gurrisi all'organo Hammond.

Alle ore 20.30, invece, presso il Museo Archeologico dell'Agro Falisco - Forte Sangallo di Civita Castellana si esibirà l'Orchestra MuSa Jazz della ‘Sapienza’ Università di Roma, alle ore 18.30, presso la Chiesa di San Pietro a Tuscania, avrà luogo il concerto di musica antica, in collaborazione con l'area dipartimentale di musica antica del conservatorio di santa cecilia di Roma.

Lo stesso giorno a Tivoli, presso l'Area Archeologica di Villa Adriana, Neri Marcorè terrà il concerto 'Folk Express' (ore 21.30). Ancora il 21 giugno (ore 19.30) il Museo Nazionale degli Strumenti musicali di Roma ospiterà il Concerto per cornetto e cembalo diretto dal maestro Doron David Sherwin con la cembalista Haru Kitamita.

Mercoledì prossimo (ore 10) in programma una masterclass dello stesso maestro ed infine il 23 giugno (ore 18.30) il concerto di Claudio Monteverdi del Conservatorio di Santa Cecilia. Il concerto di domani al Vittoriano aprirà una stagione estiva dedicata all'arte che inizierà il primo luglio e proseguirà fino a settembre con una serie di concerti jazz e di musica d'autore e incontri con grandi protagonisti di arte contemporanea.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.