Home . Intrattenimento . Spettacolo . Sliding doors e ironia, Accorsi torna regista per una web serie

Sliding doors e ironia, Accorsi torna regista per una web serie

SPETTACOLO
Sliding doors e ironia, Accorsi torna regista per una web serie

Un solo inizio, ma sei svolgimenti diversi e altrettanti finali a sorpresa. E' lo schema sul quale si muove la web serie #sensationdriver che vede il ritorno di Stefano Accorsi dietro la macchina da presa (ma anche ovviamente davanti) per Peugeot, dopo le interessanti esperienze degli anni passati. "Abbiamo cercato di raccontare con ironia e un po' di cattiveria - ha spiegato l'attore bolognese, presentando la serie - un'idea delle sensazioni trasmesse dalle automobili attraverso un meccanismo di 'sliding doors'".

Ed è proprio aprendo - dopo un prologo comune ai sei episodi - la porta girevole di un grande albergo che si snodano le storie di altrettante sensazioni (#gioia, #invidia, #esaltazione, #paura, #orgoglio, #stupore), che lo spettatore può scegliere in maniera interattiva sul sito www.peugeotsensationdriver.it. I primi tre episodi sono on-line dal 15 febbraio, gli altri tre saranno pubblicati nelle prossime settimane. Nei tre minuti di ogni episodio Accorsi - spinto dal comune denominatore del dover raggiungere un importante provino - si mette in gioco con molta ironia, anche scherzando sul suo ruolo di attore famoso, giocando - ha spiegato - sulla necessità di "evitare di diventare un 'professionista' delle emozioni".

La web serie, ideata e realizzata in collaborazione con Havas Milan, segna una nuova tappa nella collaborazione tra Accorsi e il marchio francese, di cui l'attore è da anni testimonial in voce e video negli spot pubblicitari. Negli anni passati Accorsi ha già firmato la serie di cortometraggi 'Tre viaggi', ma è stato legato a Peugeot (guidando la storica 205 T16, nella parte di un pilota che si rimette in gioco) anche nel film 'Veloce come il vento' che gli è valso nel 2016 una serie di riconoscimenti, fra cui il Nastro d’Argento come migliore attore e il Premio GianMaria Volonté 2016.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.