Home . Intrattenimento . Spettacolo . 'Romeo e Giulietta' nella versione Zappalà in scena domani a Roma al Teatro Vascello

'Romeo e Giulietta' nella versione Zappalà in scena domani a Roma al Teatro Vascello

SPETTACOLO
'Romeo e Giulietta' nella versione Zappalà in scena domani a Roma al Teatro Vascello

'Romeo e Giulietta' nella versione di Roberto Zappalà in scena domani a Roma al Teatro Vascello

Dopo la festa/compleanno del quarto di secolo e gli ultimi anni ricchi d’intensa produttività Roberto Zappalà inizia un nuovo progetto dal titolo 'Antologia'. L'obiettivo è quello di recuperare i lavori più interessanti che hanno lasciato un segno nel tempo e nella costruzione della linea coreografica del regista e coreografo siciliano e della sua compagnia. Una riflessione sul passato che inevitabilmente porterà a riflettere sul futuro. 'La sfocatura dei corpi' era il titolo del 'Romeo e Giulietta' del 2006 che Roberto Zappalà ha deciso di riprendere e riportare in scena come primo spettacolo di 'Antologia' e che domani sera andrà in scena a Roma al Teatro Vascello.

Il tour proseguirà poi alla volta di Gibellina ('Orestiadi'- 10 agosto), Milano ( Teatro dell'Elfo -1 ottobre), Bari (Teatro Abeliano- 10 gennaio)- Una revisione che è anche e soprattutto un rinnovamento. Un 'romeo e giulietta 1.1', creato su una partitura musicale che comprende, tra gli altri, brani di Prokofiev, dei Pink Floyd, di Elvis Presley, Luigi Tenco e John Cage. Nella versione 1.1 Roberto Zappalà (interpreti principali,Maud de la Purification e Antoine Roux-Briffaud) ha spostato la propria messa a fuoco, concentrandola più che sulla coppia dei due innamorati, sulla loro individualità di esseri che vivono singolarmente un disagio soprattutto sociale.

Nelle note vicissitudini scespiriane si arriva all’amore sublimato dalla morte (e viceversa), la versione 1.1 vuole riflettere e al contempo 'ribellarsi' ad un tempo storico dove la pulsione di morte è sublimata solo da se stessa e contrapporle passione e rispetto nei confronti della vita. Una riproposizione di 'Romeo e Giulietta' di Roberto Zappalà, che non vuole 'parlare' d’amore, ma essere un atto d’amore verso la vita.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI