Home . Magazine . Cybernews . WhatsApp, messaggi vocali: il dito non serve più

WhatsApp, messaggi vocali: il dito non serve più

CYBERNEWS
WhatsApp, messaggi vocali: il dito non serve più

(Fotogramma)

C'è chi li ama e chi li odia. I messaggi vocali su Whatsapp, più immediati e veloci di quelli testuali, sono sempre più popolari. Fino ad oggi però per registrare gli audio da inviare era necessario tenere premuto con il dito per tutto il tempo l'icona del microfono. Un sistema considerato decisamente scomodo soprattutto nel caso di audiomessaggi lunghi. Ora è in arrivo una novità che piacerà a molti.

WhatsApp nella versione 2.17.81, con l'aggiornamento disponibile al momento per iOS, permette infatti di registrare un messaggio vocale più facilmente. Basta premere l'icona del microfono e scorrere verso l'alto per proseguire la registrazione senza continuare a toccare lo schermo per tutta la durata dell'audio.

A giudicare dai commenti su iTunes, la novità dell'app sembra essere apprezzata. "Il fatto di poter bloccare il tasto per registrare senza tenere il dito sullo schermo è eccezionale", scrive un utente. "Era ora - si legge in un altro commento - pensavo di essere l’unica sulla faccia della terra a pensare che sarebbe stato più pratico così...".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI