Home . Magazine . Moda . Nastri, cerchietti e piume: a Capodanno i capelli si portano così

Nastri, cerchietti e piume: a Capodanno i capelli si portano così

MODA
Nastri, cerchietti e piume: a Capodanno i capelli si portano così

Alcuni dei beauty look visti in passerella e adatti a Capodanno. Da sinistra Chanel, Dolce e Gabbana e Alexander Wang (Afp)

Nastri, tiare, fasce, fiori e cristalli. Niente capelli appiccicati al viso, per carità, ma un look esplosivo, incorniciato da accessori divertenti e un po' snob. A Capodanno rinunciate alle acconciature banali e puntate tutto su look ricercati e soprattutto non banali, che diano sostegno alla testa, creando un effetto naturale. Senza dimenticare che anche quest'anno, la parola d'ordine per la notte di San Silvestro è brillare.

Basta un accessorio, dai nastrini leziosi (rigorosamente neri), ai cerchietti, fino alle care vecchie spille incrostate di pietre preziose. In extremis, va bene anche un diadema preso in prestito dal cassetto della nonna. Accessoriare la testa, insomma, è il segreto per chi si prepara a celebrare la notte più lunga dell'anno. Per farsi un'idea è sufficiente dare un'occhiata alle passerelle, oppure lasciarsi ispirare dalle acconciature viste in testa alle star del red carpet.

In pedana, Dolce e Gabbana hanno puntato tutto su cerchietti lettering, diademi, fiocchi e nastri neri, mentre da Chanel, Karl Lagerfeld ha rispolverato le fasce di pelle e nastri neri che fanno molto anni Sessanta, e richiamano subito alla mente i look bon chic bon genre tanto amati da Brigitte Bardot. Più ricercate e ispirate a Bisanzio le tiare dorate spuntate in passerella da Elie Saab, mentre da Moschino l'esagerazione la fa da padrone con fiocchi di plastica e pacchetti postali appuntati a mò di spilla. Stesso discorso che vale per Alexader Wang, che sui cerchietti con le scritte 'Hangover' e 'Party Animal' osa una raffica di piume.

Chi ha i capelli lunghi e non vuole rinunciare a dare un po' di movimento al proprio look, può provare con la versione XL delle onde vaporose. Morbide, fluttuanti e naturali, le waves stile vecchia Hollywood accompagnano anche le mise più brillanti senza perdere un briciolo di eleganza. Tra le regine dei beauty look di Capodanno c'è infine la coda. Niente ciocche libere però.

La pony tale, che riesce a mettere in risalto il viso con poco sforzo, si porta ben tirata, alta e liscissima, al limite si può giocare con il doppio nodo. Il consiglio in più? La coda, quando è stretta, richiede sempre un make up impeccabile. A partire dall'incarnato. Bene un'illuminante sugli zigomi e una passata in più di mascara.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI