Home . Magazine . Moda . Balestra firma i costumi per 'Il lago dei cigni'

Balestra firma i costumi per 'Il lago dei cigni'

MODA
Balestra firma i costumi per 'Il lago dei cigni'

Uno degli abiti di Renato Balestra della collezione P/E che sfilerà stasera a Palazzo Brancaccio

''Ho firmato i costumi per 'Il lago dei cigni' che porterà in scena la compagnia di balletto dell'Opera di Belgrado e successivamente per un nuovo 'Schiaccianoci'. I miei ricordi del 'Lago' sono legati a Nureyev, Eric Bruhn a dame Margot Fonteyn, che un giorno invitò un gruppo di amici a realizzare qualcosa sul capolavoro di Cajkovskij. Chiesi a Margot Fonteyn di poter danzare con lei. Mi guardo' con affettuosa sufficienza. 'Non ti preoccupare - risposi'- tu fai il cigno. Io farò il 'Lago'. E' quanto ha dichiarato lo stilista romano Renato Balestra presentando oggi, nella sede del suo atelier, la collezione P/E che sfilerà stasera nei saloni di Palazzo Brancaccio dinanzi ad un parterre di 400 invitati.

Ed ha ancora ricordato il grande couturier: ''Riguardo al 'Lago' non potrò mai dimenticare cosa mi disse un giorno Nureyev. 'Più passano gli anni e più aggiungo piume ai mie abiti. Così il pubblico si concentra sull'abito e non guarda la mia esibizione''. E sempre in ambito di spettacolo, Renato Balestra, che è un amante della musica e della lirica, non nasconde la sua frustrazione nel vedere, l'opera lirica stravolta. ''Sono stato recentemente al Teatro dell'Opera di Roma - ha detto - Al grido della contemporanità molti registi pensano di poter cambiare, rivoluzionare, alterare un capolavoro, reinterpretarlo, insomma, in maniera arbitraria. Non è solo questione di gusto - ha concluso- Ma di cultura''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.