Home . Soldi . Economia . Google lancia a Roma l'Officina dei nuovi lavori'

Google lancia a Roma l'Officina dei nuovi lavori'

L'iniziativa con Fondazione Mondo Digitale inaugurata oggi con Poletti e Zingaretti

ECONOMIA
Google lancia a Roma l'Officina dei nuovi lavori'

Nuovi laboratori e percorsi sui digital skills per formare oltre 10 mila giovani in due anni. Nasce con questo obiettivo "Officina dei nuovi lavori", presentata oggi a Roma da Google e Fondazione Mondo Digitale, alla presenza del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, e del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. A presentare l'iniziativa sono stati il presidente strategic relationship di Google Emea, Carlo D'Asaro Biondo, e il direttore scientifico di Fondazione Mondo Digitale, Alfonso Molina.

L'Officina, che ha aperto i battenti a Via del Quadraro, è allestita con quattro laboratori didattici per giovani tra i 15 e i 29 anni, con precedenza a coloro che non studiano e non lavorano, e con corsi settimanali di 22 ore. L 'obiettivo è combattere la dispersione scolastica ma anche far fronte alle esigenze di competenze digitali oggi reclamate dall'Ue che, al 2020 conta 900mila posti vacanti per mancanza di digital skills.

Fab lab, video lab, Game lab e immersive lab sono le materie che dovranno affrontare i ragazzi. "Grazie a Google e complimenti per avere individuato la Fondazione Mondo Digitale come partner. La Fondazione è una delle punte più avanzate della Regione Lazio" ha commentato Zingaretti. "Noi non vi lasceremo soli ma costruiremo attorno a esperienze come queste una vita favorevole" ha aggiunto il governatore.

L'Officina dei nuovi lavori è stata definita dal ministro Poletti "un'esperienza fuori dall'ordinario". "Parliamo troppo poco di occupabilita' e di opportunità" e questo progetto va in quella direzione, ha osservato il ministro.

"Senza educati in dei giovani e senza internet non si farebbero passi avanti. Fare della formazione una priorità del Governo è una delle scelte più belle che si potessero fare" ha commentato D'Asaro Biondo di Google. "Per noi -ha aggiunto- questo è un punto di partenza".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI