Home . Soldi . Economia . Toyota richiama negli Usa 320mila veicoli per difetto airbag

Toyota richiama negli Usa 320mila veicoli per difetto airbag

ECONOMIA
Toyota richiama negli Usa 320mila veicoli per difetto airbag

(Foto Afp)

Toyota sta richiamando negli Stati Uniti circa 320mila autovetture a causa di un difetto dell'airbag installato sul tetto, che potrebbe attivarsi improvvisamente. Il richiamo coinvolge i modelli Land Cruiser dal 2003 al 2004, il 4Runner dal 2004 al 2006, la Tundra e Sequoia dal 2005 al 2006, la LX 470 dal 2003 al 2006 e la GX 470 dal 2004 al 2006.

Secondo quanto ha reso noto la società, il problema è causato dalla programmazione delle centraline che, in determinate condizioni, farebbero aprire l'airbag, rischiando di provocare lesioni alle persone all'interno della vettura. Inoltre, precisa il marchio giapponese, il difetto riguarda anche i pretensionatori delle cinture di sicurezza, che si attiverebbero anche in condizioni normali.

Toyota, proprio in questi giorni, ha raggiunto un accordo con il governo Usa che prevede la restituzione di quasi 22 milioni di dollari ai clienti discriminati per motivi razziali, quando acquistavano un'autovettura a rate. Secondo quanto scoperto dalle associazioni dei consumatori, Toyota Motor Credit applicava tassi di interesse più alti se l'acquirente era un asiatico o un afroamericano. L'indagine governativa ha comunque escluso che la casa giapponese applicasse intenzionalmente tassi differenti, che venivano invece decisi dai venditori presenti sul territorio.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI