Home . Soldi . Economia . Certificazione Unica 2017: tutte le info

Certificazione Unica 2017: tutte le info

ECONOMIA
Certificazione Unica 2017: tutte le info

(Fotogramma)

a cura della redazione web

Ad oggi 7 marzo è fissato il termine ultimo per l'invio all'Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica (c.d. CU 2017) relativa ai lavoratori dipendenti, ovvero contenente i dati necessari alla compilazione delle dichiarazioni dei redditi precompilate (modello 730). Vediamo, nel dettaglio, tutte le informazioni utili per la consegna della Certificazione Unica 2017.

CU 2017: PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La trasmissione all'Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica dei lavoratori dipendenti deve essere effettuata entro il 7 marzo in via telematica utilizzando il modello 'ordinario' disponibile sul sito agenziaentrate.gov.it.

Il flusso telematico da inviare all'Agenzia si compone:

- Frontespizio: le informazioni relative al tipo di comunicazione, ai dati del sostituto, ai dati relativi al rappresentante firmatario della comunicazione, alla firma della comunicazione e all’impegno alla presentazione telematica;

- Quadro CT: le informazioni riguardanti la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod. 730-4 resi disponibili dall'Agenzia delle Entrate;

- Certificazione Unica 2017: i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale.

CU 2017: SOGGETTI OBBLIGATI ALL'INVIO

Sono tenuti all'invio del flusso telematico entro il 7 marzo 2017 coloro che nel 2016 hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte. Sono altresì tenuti ad inviare il flusso coloro che nel 2016 hanno corrisposto contributi previdenziali e assistenziali e/o premi assicurativi dovuti all’Inail.

La CU 2017 deve essere inoltre presentata dai soggetti che hanno corrisposto somme e valori per i quali non è prevista l'applicazione delle ritenute alla fonte ma che sono assoggettati alla contribuzione dovuta all'INPS. Anche i titolari di posizione assicurativa INAIL comunicano, mediante la presentazione della Certificazione Unica, i dati relativi al personale assicurato, compilando l'apposito riquadro previsto per l'Istituto.

Sono tenute alla compilazione della Certificazione Unica tutte le Amministrazioni sostituti d’imposta comunque iscritte alle gestioni confluite nell'INPS gestione Dipendenti Pubblici, nonché gli enti con personale iscritto per opzione all’INPS gestione Dipendenti Pubblici. La dichiarazione va compilata anche da parte dei soggetti sostituti d’imposta con dipendenti iscritti alla sola gestione assicurativa ENPDEP.

CU 2017: SCADENZE

Per la Certificazione Unica 2017 sono previsti differenti termini di consegna a seconda della categoria di lavoratori interessata:

ENTRO IL 7 MARZO - La trasmissione all'Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica dei lavoratori dipendenti deve essere effettuata entro il 7 marzo in via telematica utilizzando il modello 'ordinario' disponibile sul sito agenziaentrate.gov.it.

OLTRE IL 7 MARZO - L'invio delle certificazioni uniche relative ai redditi da lavoro autonomo non occasionale e redditi esenti invece può avvenire anche oltre il 7 marzo senza l’applicazione di sanzioni, purché entro il termine di presentazione dei quadri riepilogativi (ST, SV, SX, SY) del modello 770.

ENTRO IL 31 DICEMBRE - I sostituti d'imposta, enti eroganti o enti pubblici o privati che erogano trattamenti pensionistici dovranno consegnare la Certificazione Unica 2017 ai soggetti cui sono stati erogati stipendi e/o compensi nel corso dell'anno precedente entro il prossimo 31 marzo 2017. In questo caso va utilizzato il modello 'sintetico' presente sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.