Home . Soldi . Economia . Quanto costa, al chilometro, un'auto elettrica?

Quanto costa, al chilometro, un'auto elettrica?

Qual è il costo della ricarica di un'auto elettrica al chilometro? Il calcolo che fa scoprire quanto ci fa risparmiare la mobilità green delle EV

ECONOMIA
Quanto costa, al chilometro, un'auto elettrica?

In collaborazione con la redazione di comparasemplice.it

Quanto pesa sulla bolletta della luce l'automobile? Una domanda che tra qualche anno non sembrerà più bizzarra. Con la diffusione dell'auto elettrica, il costo della ricarica sarà uno dei principali parametri per valutare la convenienza del veicolo.

Secondo i dati dell'UNRAE (Unione nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri), le immatricolazioni delle auto elettriche nel mese di giugno hanno rappresentato lo 0,1% dell'intero mercato automobilistico italiano. Nonostante la domanda italiana sia piuttosto fredda, anche per mancanza d'incentivi e d'infrastrutture adeguate, le case automobilistiche (Tesla in primis) e i grandi player del mercato elettrico, come Enel, non sembrano avere dubbi sul futuro "green" della mobilità.

Se, oggi, parlando di autonomia delle vetture, siamo abituati a pensare in termini di pieno di benzina, presto o tardi dovremo fare i conti con i kWh di ricarica e vedere addebitati i chilometri percorsi in auto nella bolletta della luce.

La sfida di oggi e di domani, per le case automobilistiche, è la ricerca e lo sviluppo di batterie che permettano una maggiore autonomia e una ricarica rapida. Attualmente, gli Electric Vehicle (EV) commerciali possono garantire un'autonomia media di 170 - 200 km a carica.

Qualche esempio dell'autonomia media dichiarata dalle case automobilistiche per alcuni modelli di EV attualmente in commercio. Citröen dichiara che il modello C-Zero può percorrere fino a 150 Km senza attaccare la spina. L'apprezzata Nissan Leaf, sempre secondo quanto dichiarato da Nissan, permette di guidare per 199 Km per carica. Parlando delle top performer dal punto di vista dell'autonomia (e dei prezzi di listino), si deve citare la Tesla Model S P85 che, secondo la casa automobilistica pioniera delle EV, può garantire fino a 491 Km per carica.

Per quanto riguarda il tempo di ricarica, varia molto a seconda del tipo di batteria e della modalità di accesso alla rete elettrica (presa domestica o colonnina di ricarica) e può variare dalle 4 alle 8 ore.

Quanto costa, dunque, mantenere un'auto elettrica in carica? Tenendo conto di un consumo medio attorno ai 14,10 kWh / 100 Km e utilizzando il costo al kWh dell'energia elettrica aggiornato all'ultimo trimestre così come determinato dall'AEEGSI, il calcolo è semplice: un'auto elettrica costa, solo di componente luce, 0,88 € / 100 Km (tariffa monoraria di 0,06243 €/kWh) o 0,84 € / 100 Km (tariffa bioraria fascia F2, F3 per la ricarica notturna). Tali costi presuppongono la piena efficienza della batteria e del sistema di ricarica, senza dispersioni. Dato il costo esiguo della ricarica di un'auto elettrica rispetto a quanto siamo abituati a pagare la mobilità su quattro ruote alimentata a benzina (dai 5 ai 10 € / 100 Km), la differenza per un maggior risparmio la faranno i centesimi delle tariffe luce offerte sul mercato libero dell'energia elettrica che sarà sempre più importante comparare con attenzione.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI