Home . Soldi . Economia . Alitalia, si rafforza l'opzione Lufthansa

Alitalia, si rafforza l'opzione Lufthansa

ECONOMIA
Alitalia, si rafforza l'opzione Lufthansa

Ryanair, che ha già annunciato l'intenzione di fare un'offerta vincolante, ma anche Easyjet e i giganti Lufthansa, la cui candidatura si rafforza di giorno in giorno, Etihad e Delta. Sono diverse le compagnie in corsa per l'Alitalia che dovrebbero formalizzare entro la scadenza del 15 settembre una manifestazione di interesse. Considerando la possibilità di fare offerte separate per la parte Aviation e per quella Handling, è presumibile che si arrivi a una quindicina di pretendenti. Una 'pattuglia' che potrebbe però assottigliarsi il 2 ottobre, quando scadrà il termine per le offerte vincolanti.

Fonti vicine al dossier, interpellate dall'Adnkronos, evidenziano come "negli ultimi giorni si sia intensificato, in particolare, il lavoro da parte degli uomini di Lufthansa che stanno vagliando il dossier in tutti i suoi aspetti". La presenza di una delegazione di dirigenti del gruppo tedesco a Fiumicino nei giorni scorsi, segnalata dal blog 'Poteri deboli' di Gianni Dragoni, viene confermata da altre fonti, anche se potrebbe essere riconducibile a un contratto già in essere.

Intanto, i commissari straordinari Luigi Gubitosi, Stefano Paleari ed Enrico Laghi lavorano alla gestione del periodo di transizione che porterà dal 5 novembre, termine per la negoziazione sulle offerte vincolanti, alla data in cui effettivamente la compagnia passerà al nuovo acquirente. O ai nuovi acquirenti nel caso, molto probabile, in cui la cessione avverrà a soggetti diversi per la parte Aviation e per la parte Handling. Una transizione che potrebbe durare mesi, considerate anche le istruttorie antitrust che saranno aperte in Italia e a Bruxelles. Il Programma dell'amministrazione straordinaria è atteso a fine ottobre e si sta già lavorando alla pianificazione per la prossima estate.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI