Home . Soldi . Economia . Pil cresce: +1,8% sul 2016

Pil cresce: +1,8% sul 2016

ECONOMIA
Pil cresce: +1,8% sul 2016

(Fotogramma)

Nel terzo trimestre il prodotto interno lordo, espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010 e corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dell’1,8% nei confronti del terzo trimestre del 2016. E' quanto indica l'Istat nelle sue stime preliminari sull'andamento dell'economia. La variazione acquisita del Pil per il 2017 è pari a +1,5%.

Il terzo trimestre del 2017, ricorda l'istituto di statistica, ha avuto tre giornate lavorative in più del trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al terzo trimestre del 2016.

La variazione congiunturale, si legge nella nota, è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nel comparto dell’agricoltura e di un aumento nei settori dell’industria e dei servizi. Dal lato della domanda, vi è un contributo positivo sia della componente nazionale (al lordo delle scorte), sia di quella estera (esportazioni al netto delle importazioni).

Nello stesso periodo il Pil, precisa infine l'istituto di statistica, è aumentato in termini congiunturali dello 0,7% negli Stati Uniti, dello 0,5% in Francia e dello 0,4% nel Regno Unito. In termini tendenziali, si è registrato un aumento del 2,3% negli Stati Uniti, del 2,2% in Francia e dell’1,5% nel Regno Unito.

GENTILONI - C'è la "soddisfazione del governo" per i dati sulla crescita del Pil. Ad esprimerla è stato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, nel corso dell'intervento all'inaugurazione dei cantieri Open Fiber, a Campli in provincia di Teramo.

"I dati Istat - ha dichiarato - ci parlano di una crescita tendenziale dell'1,8%. L'economia italiana accelera per merito delle famiglie, delle imprese e dei lavoratori. Solo 5 mesi fa le previsioni ci davano allo 0,8%, da questo punto di vista siamo campioni mondiali di salto in alto. Il sistema italiano si è messo in moto".

"I governi - ha aggiunto - hanno cercato di incoraggiare questa spinta ma se la crescita è dell'1,8% quando le previsioni erano pochi mesi fa dello 0,8%, questo è perché il sistema si è rimesso in moto. Di questo dobbiamo essere orgogliosi". Ora "non dobbiamo dilapidare questi risultati ma insistere e accelerare ancora lungo questa strada. Il governo - ha assicurato - farà la sua parte e una parte rilevante della manovra è il pacchetto impresa 4.0".

Gentiloni ha parlato del Pil anche al termine dell'incontro a palazzo Chigi con il premier bulgaro Borissov. "Avete visto tutti i dati di stamattina: la crescita dell'Italia sta accelerando in modo significativo e questo è un dato importante per il nostro Paese e per l'Unione" ha rimarcato il presidente del Consiglio.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI