Home . Soldi . Economia . Bonus mobili anche nel 2018

Bonus mobili anche nel 2018

ECONOMIA
Bonus mobili anche nel 2018

(FOTOGRAMMA)

Anno nuovo, arredo nuovo. Si potrà infatti usufruire anche quest'anno della detrazione Irpef del 50% per acquistare mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), "destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione".

L'agevolazione 'Bonus Mobili', ricorda l'Agenzia delle Entrate, è stata prorogata dalla legge di Bilancio "anche per gli acquisti che si effettueranno nel 2018 ma potrà essere richiesta solo da chi realizza un intervento di ristrutturazione edilizia iniziato a partire dal 1° gennaio 2017".

La detrazione - ripartita tra gli aventi diritto in 10 quote annuali di pari importo - non supererà mai il valore complessivo di 10mila euro. Per ottenerla, "è necessario che la data di inizio lavori sia anteriore a quella in cui sono sostenute le spese per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici".

QUALI MOBILI - "Rientrano tra i mobili agevolabili letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, nonché i materassi e gli apparecchi di illuminazione che costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione".

Non sono compresi gli acquisti di "porte, pavimentazioni (per esempio, il parquet), tende e tendaggi, nonché di altri complementi di arredo".

QUALI ELETTRODOMESTICI - Per quel che riguarda i grandi elettrodomestici, devono essere di tipologia energetica A+ o superiore (e per i forni A o superiore): frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, piastre riscaldanti elettriche, forni a microonde, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori e apparecchi per il condizionamento.

L’acquisto di grandi elettrodomestici sprovvisti di etichetta energetica è agevolabile solo se per quella tipologia non sia ancora previsto l’obbligo di etichetta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.