Home . Soldi . Economia . Fca Melfi, contratto solidarietà per 5.857 lavoratori

Fca Melfi, contratto solidarietà per 5.857 lavoratori

ECONOMIA
Fca Melfi, contratto solidarietà per 5.857 lavoratori

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Per la gestione di 1.640 esuberi, in conseguenza della dismissione produttiva della Punto, presso lo stabilimento di Melfi di Fiat Chrysler sarà attivato il contratto di solidarietà per 5.857 operai. E' quanto stabilito in un incontro sindacale tra la direzione dello stabilimento e le organizzazioni sindacali di Fim, Uilm, Fismic, Uglm e Aqcf per discutere della situazione industriale alla luce del piano industriale 2018-2022.

Secondo quanto reso noto dai sindacati, è scaturita ''la necessità, a fronte di una dichiarazione di esubero di 1640 unità, di sottoscrivere un accordo sindacale relativo all'uso della cassa integrazione straordinaria la cui causale è contratto di solidarietà che partirà dal 23 luglio e terminerà il 31 gennaio 2019''. Il cds interesserà 5.857 lavoratori a rotazione, su una platea complessiva di 7.400 unità con una possibile riduzione media dell'orario di lavoro del 28%.

I lavoratori esclusi dal cds sono figure professionali, comunicate dalla direzione aziendale, considerate ''infungibili'' a fronte del possibile piano di ristrutturazione e del prosieguo produttivo legato ai modelli Jeep e 500X che registrano una forte crescita del 26% della Jeep Renegade e del 7% della 500X. L'accordo prevede ''una equa rotazione tra i lavoratori, anche attraverso la verifica bimestrale delle percentuali e dei lavoratori coinvolti, e la completa maturazione dei ratei e ciò consentirà una minore perdita salariale dei lavoratori''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.