Home . Sostenibilita . In Privato . Nuovo 'viaggio' verde per Lush, apre store in Stazione Centrale a Milano

Nuovo 'viaggio' verde per Lush, apre store in Stazione Centrale a Milano

IN PRIVATO
Nuovo 'viaggio' verde per Lush, apre store in Stazione Centrale a Milano

Parte un 'viaggio' profumato nel segno della sostenibilità. Lush, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, festeggia venerdì 22 aprile l’apertura di un nuovo store in Stazione Centrale a Milano, il primo negozio Lush italiano in una stazione ferroviaria. Una location che conferma l'attenzione del marchio all’ambiente così come la scelta del treno come forma di trasporto environmentally friendly.

Non solo. Lo spazio di 70mq è stato interamente progettato in nome della sostenibilità. Gli arredi del negozio in Stazione Centrale sono infatti realizzati a mano con legno di recupero proveniente da antichi fienili della Brianza, i cartongessi sono realizzati con almeno il 38% di materiale riciclato e il pavimento con collanti ecologici e piastrelle rigenerate da macinazione di gres. Anche il sistema illuminotecnico è pensato nel pieno rispetto dell’efficienza energetica con un impianto di illuminazione Led.

Il negozio si ispira nel design al flagship store di Oxford Street a Londra, il negozio Lush più grande al mondo, emblema dell’innovazione del brand inaugurato ad aprile 2015. "Siamo orgogliosi di poter offrire alla città di Milano un negozio capace di rispecchiare a pieno lo spirito innovativo di Lush. Già nella scelta stessa della location, il nuovo store in Stazione Centrale abbraccia a pieno la filosofia del brand, sempre attento all’impatto ambientale anche quando si tratta di trasporti - spiega Alessandro Andreanelli, amministratore delegato di Lush Italia - Da sempre ci impegniamo a viaggiare, laddove possibile, in treno piuttosto che in aereo e prediligiamo sempre i mezzi pubblici per ridurre quanto più possibile le emissioni di CO2".

Il marchio Lush propone cosmetici freschi, fatti a mano, 100% vegetariani, realizzati utilizzando materie prime equosolidali e rigorosamente non testati sugli animali.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI