Home . Sostenibilita . In Privato . Tra gusto e arte, al via progetto di 'cucina viandante'

Tra gusto e arte, al via progetto di 'cucina viandante'

Dal 10 febbraio nelle sale di Palazzo Cigola Martinoni, a Cigole (Brescia)

IN PRIVATO
Tra gusto e arte, al via progetto di 'cucina viandante'

Arriva la 'cucina viandante', un modo originale per promuovere una cucina salutare e a km0. Protagonisti i prodotti della terra interpretati da 'cuochi viandanti' che ogni venerdì, dal 10 febbraio nelle sale di Palazzo Cigola Martinoni, a Cigole in provincia di Brescia, proporranno menù sostenibili e naturali. Ideato e promosso da Associazione Pianeta FiloFilo e Cooperativa L'Antica Terra, il progetto 'Calidus - cucina viandante' intende promuovere biodiversità, agricoltura sostenibile, gusto e arte.

"Lo scopo è quello di diffondere uno stile alimentare naturale, vegetale, etico e sostenibile e al tempo stesso promuovere l'abilità personale, la creatività, l'intraprendenza e l'esperienza di persone che condividono la stessa passione e missione legata alla cucina naturale offrendo un servizio ricco e diversificato ad ogni appuntamento", spiega lo staff del Calidus.

I cuochi viandanti sono quelli del team Calidus (Elisa Gennari, Sonia Ranzetti, Stefania Rossini, Valentina Guaragni, Roberta Del Sole). Ma non solo: ci saranno anche cuochi 'esterni'. "Sono persone che hanno voglia di portare la loro esperienza, il loro gusto e i loro saperi ai nostri fornelli - spiegano gli organizzatori - Per loro è un modo per farsi conoscere, di mettersi in gioco, per creare rete, condividere e allacciare collaborazioni andando tutti insieme verso lo stesso obbiettivo".

Non solo gusto. "Il cibo e la sua elaborazione possono essere intesi come forma d'arte, un'arte sana, dove la natura sta nel centro e l'uomo, con le sue abilità artistiche, la sua sensibilità e il suo intelletto, può interagire in maniera sinergica e sana con essa. L'incontro di sapori, colori, consistenze, ingredienti sani, biologici, locali e di stagione, la cura e l’attenzione del dettaglio pur rimanendo nella semplicità della Terra, danno vita a vere e proprie opere da gustare", spiega lo staff.

Si parte il 10 febbraio con un calendario di appuntamenti già fissati per qualche mese. Tra carciofate, taglieri di polentine, bruschette con farine di produzione locale e molto altro, si alterneranno ai fornelli cuochi viandanti 'esterni' e il team Calidus.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI