Home . Sostenibilita . Risorse . Effetto El Niño, in Etiopia oltre 10 milioni di persone a rischio

Effetto El Niño, in Etiopia oltre 10 milioni di persone a rischio

Oxfam, la peggiore degli ultimi 30 anni, produzioni agricole giù dal 50 al 90%

RISORSE
Effetto El Niño, in Etiopia oltre 10 milioni di persone a rischio

Afar, Somali, Oromia. Le regioni del nord, dell’est e del sud dell’Etiopia affrontano la peggiore siccità degli ultimi 30 anni. Secondo la Fao, nelle aree colpite, la produzione agricola è crollata dal 50 al 90% e nei prossimi mesi la situazione umanitaria è destinata a peggiorare. A denunciarlo è Oxfam, già al lavoro in Etiopia in aiuto alla popolazione colpita dagli effetti di El Niño.

Al momento Oxfam è impegnata per prestare soccorso a oltre 160mila persone nelle tre regioni più colpite trasportando acqua, riparando pozzi e fornendo ai piccoli allevatori mangimi per gli animali. Nel 2016 l’obiettivo è raggiungere 777mila persone ma, affinché tutto ciò sia possibile, sono necessari altri 25 milioni di dollari.

Secondo il governo etiope, quest’anno 10,2 milioni di persone necessiteranno di assistenza umanitaria, per un costo complessivo di 1,4 miliardi di dollari. Sebbene infatti fra un paio di mesi sia prevista una ripresa delle precipitazioni, Oxfam avverte come anche in presenza di precipitazioni normali, ci vorrà del tempo perché la popolazione possa ricostituire gli allevamenti e riprendere le coltivazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.