Home . Sostenibilita . Risorse . Alimenti, in Lombardia e Marche 'a scuola' di consumo responsabile

Alimenti, in Lombardia e Marche 'a scuola' di consumo responsabile

RISORSE
Alimenti, in Lombardia e Marche 'a scuola' di consumo responsabile

(Fotolia)

Promuovere una riflessione diffusa sul valore sociale e ambientale del cibo. È questo l’obiettivo di 'Momenti da non sprecare', il progetto educativo di Whirlpool Corporation. L’iniziativa si rivolge alle scuole primarie di Lombardia e Marche, dove hanno aderito più di 550 scuole per un totale di 180.000 persone coinvolte tra alunni, docenti e famiglie.

Il programma si chiuderà con un concorso educativo dall’alto valore etico e sociale: a fronte degli elaborati ricevuti entro il 23 maggio, Whirlpool farà una donazione all’associazione ActionAid Italia a supporto delle iniziative di lotta alla fame nel mondo.

Secondo gli ultimi dati Waste Watcher, presentati in occasione del World Food Day 2016, ogni anno lungo la filiera alimentare e in casa viene buttato cibo per un valore di 16 miliardi di euro e il fenomeno è in crescita con un preoccupante aumento dal 15% al 24% tra il 2015 e il 2016. Nel solo 2016 ogni famiglia italiana ha gettato via ogni giorno in media oltre mezzo chilo di cibo, soprattutto frutta, verdura, pane e formaggi.

La lotta allo spreco alimentare, afferma Alessandro Magnoni, senior director Communications and Government Relations, Whirlpool Emea, "è una delle priorità economico-sociali a livello nazionale e globale e ci vede in prima linea sia attraverso lo sviluppo di tecnologie innovative che supportano la conservazione, la preparazione e il consumo alimentare in modo efficiente e responsabile, sia mediante la promozione di una conoscenza diffusa del tema volta a innescare comportamenti sociali più responsabili e sostenibili".

I dati Waste Watcher, aggiunge, "ci segnalano la centralità che la famiglia riveste nella lotta allo spreco alimentare. Da questa considerazione discende la nostra scelta di contribuire, attraverso il Progetto educativo Momenti da non sprecare, ad un rapporto più maturo e responsabile con il cibo a partire dalla scuola e dai bambini, cittadini di domani e già oggi portatori di comportamenti virtuosi in casa".

Le scuole partecipanti al Programma hanno ricevuto un kit didattico sviluppato in collaborazione con 'La Fabbrica' contenente, oltre alla guida docenti, i materiali appositamente ideati per stimolare la creatività degli alunni, invitandoli a riflettere sui temi dell’anti spreco: l’album illustrato interattivo 'La mia cucina antispreco', che ogni bambino può portare a casa per condividere il progetto con i familiari.

E ancora: il gioco 'Nella nostra cucina non si spreca!', con un poster-plancia e 12 carte per esercitarsi al non spreco; la mini pubblicazione dedicata al concorso Talent Kitchen - storie di cucine che non sprecano, che include il regolamento, il modulo di partecipazione e i suggerimenti per creare gli elaborati.

Per rendere ancora più stimolante prendere parte al progetto alle classi è proposto un concorso educativo che le vedrà impegnate in un “agonismo virtuoso”: attraverso la presentazione di elaborati (foto, video, disegni sia analogici che digitali) le classi avranno la possibilità di far sentire la propria voce, condividere le loro piccole grandi idee e suggerimenti.

Oltre ai premi indirizzati alle classi vincitrici, Whirlpool Corporation farà una donazione all’Associazione ActionAid Italia a favore della realizzazione di progetti contro fame, povertà e disuguaglianze sociali in Italia e nel mondo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.