Home . Sostenibilita . World in Progress . Mytaxi arriva a Torino, terza città italiana dopo Milano e Roma

Mytaxi arriva a Torino, terza città italiana dopo Milano e Roma

Già 150 tassisti registrati

WORLD IN PROGRESS

Mytaxi sbarca nel capoluogo piemontese, terza città italiana dopo Milano e Roma. Da oggi, dunque, anche a Torino sarà possibile scaricare gratuitamente l’App per i taxi: pochi e semplici click per richiedere il proprio taxi via smartphone, seguirne il tragitto, assicurarsi il pagamento con carta di credito e ricevere direttamente via mail la ricevuta della corsa.

Non solo: fino al 19 ottobre mytaxi offrirà il 50% di sconto su tutte le corse pagate via app a Torino. E per festeggiare l’arrivo nella nuova città, anche a Milano e Roma tutti gli utenti potranno usufruire dello sconto del 50% sulle corse pagate tramite app fino al 24 settembre. Lo sconto non è valido per i pagamenti in contanti.

"Dopo Milano e Roma, anche a Torino arriva un servizio per prenotare con facilità il taxi tramite applicazione, una tecnologia che permetterà anche agli ipovedenti, tramite comandi vocali, di poter prenotare il servizio in modo semplice e veloce", sottolinea Maria Lapietra, Assessore alla Viabilità e ai Trasporti del Comune di Torino.

"Prosegue senza sosta la rivoluzione di mytaxi. Nel giro di pochi anni siamo riusciti ad ampliare la nostra presenza su scala internazionale arrivando a contare oltre 70 città in ben 11 Paesi europei", afferma Eckart Diepenhorst, Managing Director Southern Europe.

In meno di un mese di attività, i tassisti di Torino hanno aderito al servizio e contribuito a creare una flotta iniziale che conta già circa 150 tassisti. Per tutti, l’iscrizione è gratuita, senza costi fissi e senza penali in caso di recesso. Inoltre, fino alla fine del 2017, mytaxi non applicherà alcuna trattenuta sulle corse effettuate tramite l'App.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI