Home . Sport . "Non andavo a 200 all'ora!", la difesa di Supermario

"Non andavo a 200 all'ora!", la difesa di Supermario

SPORT
Non andavo a 200 all'ora!, la difesa di Supermario

Mario Balotelli (fermo immagine video Instagram)

"E' stato un controllo normale e sono andato via tranquillamente". Mario Balotelli commenta su Instagram l'episodio avvenuto sabato pomeriggio - quando il calciatore del Nizza è stato fermato dalla polizia di Brescia e multato per eccesso di velocità - smentendone però alcuni dettagli. "Siccome a 200 all'ora in autostrada è penale, non è assolutamente vero", afferma l'ex centravanti della Nazionale, filmandosi all'interno della sua Ferrari, "sono stato segnalato da delle persone che ovviamente sono gelose, non so di che cosa, magari della macchina". Balotelli attacca poi i giornali italiani che "fanno sempre schifo perché non valutano mai se un'informazione è vera oppure è falsa". Per concludere infine con una considerazione polemica: "L'Italia non cambia mai, si sta bene in Francia".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI