Home . Sport . Di Francesco: "Con l'Atletico sfida decisiva, non penso a Genova"

Di Francesco: "Con l'Atletico sfida decisiva, non penso a Genova"

SPORT
Di Francesco: Con l'Atletico sfida decisiva, non penso a Genova

Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco

"Abbiamo affrontato alla grande il derby e sono sicuro che i ragazzi affronteranno questa gara al meglio. Abbiamo di fronte una squadra che in Europa ha fatto sempre bene, abbiamo un margine di vantaggio, ma non ci dobbiamo accontentare serve determinazione per portare a casa un risultato positivo. Per questo sono non carichi, di più, riguardo a Nainggolan è convocato quindi disponibile". Sono le parole del tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, in conferenza stampa a Madrid, alla vigilia della sfida di Champions contro l'Atletico.

"Gerson nel tridente per gestire il possesso palla? Gerson è una possibilità. Sapete bene che oggi sulla formazione non dico niente, saprete tutto domani sera", ha proseguito il tecnico giallorosso che sull'atteggiamento che si aspetta dall’Atletico, ha detto: "Ho visto le ultime loro gare e sono sempre aggressivi e lo saranno ancora di più domani. Noi dovremo essere bravi a rispondere colpo su colpo, sapendo che loro sono molto forti e questo è un campo difficile. Dobbiamo avere la consapevolezza che stiamo crescendo tanto".

Di Francesco pensa solo alla gara decisiva in Champions e non alla sfida di domenica. "Per me è assolutamente una partita decisiva e determinante, per passare il turno e magari per restare in testa al girone. A Genova non ci sto pensando, non fa parte del mio modo di vivere la gara. Sceglierò i giocatori più adatti e idonei per vincere la partita. Il gruppo è dall’inizio dell’anno che sta lavorando su questo aspetto dell'unione. Sono un po’ arrabbiato che non mi hanno invitato..., no scherzo. Spero bevano solo acqua".

Il tecnico della Roma certo non si aspettava di arrivare a questa partita in questa situazione di classifica. "Sicuro non mi aspettavo che l’Atletico avesse due punti. Al di là di questo noi abbiamo fatto veramente bene, forse meritavamo addirittura i tre punti a Londra. Noi dobbiamo cercare di qualificarci e magari di arrivare primi. Per quanto riguarda i sette gol presi con l’Inter quando ero al Sassuolo, fa parte della crescita dell’allenatore. Per me è un record voglio vedere chi altro ci riuscirà", ha concluso sorridendo Di Francesco.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI