Home . Sport . Wimbledon, la carica degli azzurri

Wimbledon, la carica degli azzurri

SPORT
Wimbledon, la carica degli azzurri

Immagine d'archivio (Afp)

Simone Bolelli si qualifica per il secondo turno del torneo di Wimbledon. Il tennista bolognese si è imposto sull'uruguaiano Pablo Cuevas in tre set con il punteggio di 7-6 (7-5), 7-6 (8-6), 6-1. E' stato invece battuto Lorenzo Sonego dallo statunitense Taylor Fritz per 3-6, 6-3, 6-2, 6-2.

Al secondo turno accede anche Fabio Fognini. L'azzurro si è imposto sul giapponese Taro Daniel in quattro set con il punteggio di 3-6, 6-3, 6-3, 6-3 in due ore e 4 minuti di gioco.

Bolelli e Fognini hanno dunque superato l’esordio a Wimbledon, terzo Slam della stagione, in corso sui campi in erba dell'All England Lawn Tennis Club, e al secondo turno - dove sono già approdati 5 azzurri - saranno protagonisti di un derby tricolore.

C'è poi l'impresa di Matteo Berrettini che rimonta due set e vince al quinto con lo statunitense Jack Sock, numero 15 del mondo, nel primo turno del torneo di Wimbledon. L'azzurro si è imposto dopo 3 ore e 45 minuti in cinque set con il punteggio di 6-7 (5-7), 6-7 (3-7), 6-4, 7-5, 6-2. Berrettini ora affronterà il francese Gilles Simon.

Niente da fare invece per Marco Cecchinato. L'azzurro numero 29 del ranking, semifinalista a Parigi, si è arreso al debutto con l'australiano Alex De Minaur, numero 80 Atp, in quattro set con il punteggio di 6-4, 6-7 (6-8), 7-6 (7-5), 6-4.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.