Home . Sport . "Ha vinto l'Africa", razzismo sulla nazionale francese

"Ha vinto l'Africa", razzismo sulla nazionale francese

SPORT
Ha vinto l'Africa, razzismo sulla nazionale francese

(Fotogramma /Ipa)

"Scimmie con la palla", "campioni del terzo mondo", "ha vinto l'Africa". La vittoria della Francia ai Mondiali scatena l'inferno sui social. Da ieri sera si rincorrono infatti, uno dopo l'altro, commenti razzisti contro la nazionale 'colpevole' - secondo i commentatori più feroci - di "non rappresentare la vera Francia", di "mostrare i danni dell'immigrazione incontrollata", di essere, insomma, "una squadra di africani negri che pretendono di fare i francesi". Un'ondata di frasi e parole d'odio, rinforzate nella notte dai disordini avvenuti sugli Champs Elysées di Parigi, a Marsiglia, Ajaccio e Lione. Colpa, dicono, "delle risorse che la Francia tenta di appiopparci".


Si condividono così video e foto degli assalti ai negozi e alle forze dell'ordine durante i festeggiamenti, e le immagini diventano pretesto per puntare il dito contro alcune persone di colore: "Stessa cosa delle scimmie allo zoo, quando sono in gruppo si eccitano". D'altra parte, sentenziano, la Francia - "nazione bellissima, icona del romanticismo" - è ormai "trasformata in ghetto del terzo mondo", e "se ti porti il terzo mondo in casa, anche casa tua diventa terzo mondo", dove integrazione diventa sinonimo di "spaccano, rubano, picchiano i bianchi". "Dopo aver vinto i mondiali d'Africa - sottolineano -, pareva giusto e doveroso festeggiare a suon di macumba e distruzione".
Ridacchiano gli utenti ritwittando le foto dei campioni sorridenti con la Coppa del Mondo - "vince la squadra delle colonie", "complimenti al continente africano per la loro prima coppa mondiale", "Macron festeggia la vittoria del continente africano", "ci sono ancora 4 o 5 francesi nel team Francia, per il prossimo solo 1 o 2 (in panchina)" - mentre denunciano la "mutazione di tradizioni ed etnie quasi completata" e coniano anche un nuovo nome per la nazione, che diventa "l'Afrancia".
E su Facebook la battuta scappa anche al consigliere comunale di Castellammare di Stabia in quota Fratelli d'Italia. In un post pubblico sul profilo, Ernesto Sica nota infatti come "per la prima volta una squadra Africana vince la coppa del mondo di calcio".

Se la condanna è pressoché unanime, nei commenti e nelle condivisioni del post c'è anche chi non manca di applaudire al consigliere, dando dei "negri" - con tanto di reazione divertita di Sica - ai giocatori o ipotizzando complotti: "Era già tutto concordato - scrive un commentatore - che doveva vincere l'Africa". E per sottolineare la delusione di una vittoria francese, qualcuno si lascia anche sfuggire la mano: "In Croazia stanno ancora festeggiando. In Francia - scrive un altro "amico social" del consigliere - tunisini, marocchini e altra monnezza stanno devastando tutto"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.