cerca CERCA
Giovedì 25 Luglio 2024
Aggiornato: 17:31
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Pnrr, assessore Callari (Fvg): "1,6 mln per rafforzare i sistemi di sicurezza informatica del Friuli Venezia Giulia"

Via libera a due progetti concordati con l'Agenzia per la cybersicurezza nazionale e sostenuti quasi interamente con i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza

(Afp) - AFP
(Afp) - AFP
29 agosto 2023 | 17.24
LETTURA: 2 minuti

La giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore al Patrimonio Sebastiano Callari, ha dato il via libera a due progetti concordati con l'Agenzia per la cybersicurezza nazionale e sostenuti da un finanziamento complessivo di 1,6 milioni di euro quasi interamente concessi a valere sul Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Come ha spiegato Callari "si tratta di due importanti progetti che vanno sotto il nome di 'Cyber iniziative' e 'Cybersecurity Fvg: Training&Awarness' con cui da un lato andremo a testare i sistemi di monitoraggio e individuare le possibili minacce alle piattaforme informatiche degli enti regionali, tra cui le aziende sanitarie; dall'altro andremo ad aumentare i livelli di consapevolezza del rischio informatico con percorsi di formazione specifici rivolti ai dirigenti e a tutto il personale della pubblica amministrazione per l'acquisizione di buone pratiche di sicurezza".

"Il tema della cyber security è di strettissima attualità - ha rimarcato Callari - sia per il rilievo dei dati personali che i sistemi digitali acquisiscono e conservano, sia per la vulnerabilità dei sistemi informatici stessi a cui è ormai affidata la quasi totalità delle procedure amministrative di tutti gli enti pubblici. La loro difesa può passare anche da semplici pratiche quotidiane".

Nel dettaglio, il progetto 'Cyber Iniziative', del valore di oltre 650mila euro, cofinanziato per più del 50% con risorse Pnrr, si compone di quattro iniziative: l'analisi della postura cyber delle aziende sanitarie regionali, tesa ad individuare una metodologia di analisi e l'applicazione puntuale delle normative in materia di cyber security; la piattaforma di monitoraggio e difesa contro le minacce cyber basata su intelligenza artificiale, l'acquisizione di una soluzione evoluta sull'individuazione di minacce legate ai tentativi di intrusione; la Cyber Threat Intelligence (Cti) metodologia che applica i concetti di Threat Intelligence per intercettare l'eventuale innalzamento del rischio di esposizione delle organizzazioni appartenenti al sistema degli enti regionali.

Il progetto 'Cybersecurity Fvg: Training&Awarness', del valore di oltre un milione di euro, quasi interamente finanziato con risorse Pnrr, riguarda iniziative integrate di formazione e aumento della consapevolezza da attuare mediante corsi di formazione continua rivolti alle figure dirigenziali e a tutto il personale degli enti facenti parte del sistema informativo integrato regionale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza