cerca CERCA
Lunedì 15 Luglio 2024
Aggiornato: 00:22
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Quali sono le aziende più sostenibili in Italia?

Sono 19 le aziende come le migliori pratiche ESG in Italia. Ai primi posti, Moncler, Terna, Hera, Assicurazioni Generali, Italgas, Pirelli e Saipem.

Quali sono le aziende più sostenibili in Italia?
04 maggio 2023 | 16.38
LETTURA: 1 minuti

Quali sono le aziende più sostenibili in Italia? A questa domanda, S&P Global ha provato a rispondere con il Sustainability Yearbook 2023, un dettagliato approfondimento sulle pratiche ESG delle aziende italiane.

Per l’edizione 2023, S&P ha considerato oltre 7.800 aziende valutate in base ai dati relativi al Corporate Sustainability Assessment (CSA) per l’anno 2022.

Le aziende devono classificarsi tra le prime 15% del loro settore e ottenere un punteggio S&P Global ESG inferiore al 30% del punteggio della migliore azienda del settore. Le aziende che hanno passato la scrematura delle esclusioni e in ciascun settore di quest’anno sono 708.

Di queste 708 aziende, sono diciannove le aziende italiane inserite all’interno del ranking. Ben sette aziende rientrano nella categoria “Top 1% S&P Global ESG Score”: parliamo di Moncler, Terna, Hera, Assicurazioni Generali, Italgas, Pirelli e Saipem.

Tra le Top 5% S&P Global ESG Score troviamo invece Poste italiane, Prysmian, Enel e Snam.

Tra le società catalogate “Top 10% S&P Global ESG Score” sono incluse Intesa Sanpaolo e Telecom Italia.

Altre imprese presenti nel Sustainability Yearbook 2023, sono UnipolSai Assicurazioni, Amplifon, A2A, FinecoBank, Nexi e Atlantia.

La valutazione di S&P Global considera tutti i criteri economici, ambientali e sociali che comprendono le dimensioni ESG: impatti ambientali, strategia climatica, rapporto con la comunità, gestione delle risorse umane, sicurezza sul lavoro, stakeholder engagement, corporate governance, gestione dei rischi, rispetto dei diritti umani e controllo della catena di fornitura.

Ad essere escluse dal Sustainability Yearbook 2023 sono state le aziende attive in settori controversi come quelli relativi al tabacco, alla produzione di armi e munizioni, agli appalti militari, al carbone, al carbone termico e alle sabbie bituminose.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza