cerca CERCA
Sabato 31 Luglio 2021
Aggiornato: 00:19
Temi caldi

A. Saudita: attivista diritti umani condannato a 15 anni carcere

17 aprile 2014 | 19.56
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Fadhil al-Manasif, attivista saudita per i diritti umani, e' stato condannato a 15 anni di carcere. Lo ha reso noto Human Rights Watch (Hrw), spiegando che al-Manasif e' stato condannato a ulteriori 15 anni di divieto di espatrio e circa 27mila dollari di multa. Adam Coogle, di Hrw, ha precisato che l'attivista e' originario della regione orientale di Qatif ed e' finito sotto processo per infedelta' al re, diffusione di notizie false, diffamazione della monarchia e incitazione alla protesta antigovernativa.

Per Coogle, che definisce la condanna inflitta a Manasif come "incredibilmente pesante", l'attivista documentava gli abusi commessi dalle forze di sicurezza saudite, in particolare durante le proteste esplose a Qatif sulla scia delle Primavera araba del 2011. Manasif aiutava inoltre le famiglie delle persone arrestate durante le proteste a rintracciarle e mettersi in contatto con loro. Il governo saudita ha sempre definito i manifestanti di Qatif come "rivoltosi" finanziati da paesi stranieri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza