cerca CERCA
Venerdì 07 Ottobre 2022
Aggiornato: 17:43
Temi caldi

Cinema

Addio a Ken Adam, scenografo di Kubrick e due volte premio Oscar

11 marzo 2016 | 10.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Ken Adam (fonte Youtube /The Stanley and Us Project)

Lo scenografo Ken Adam, che ha firmato numerosi set di film di James Bond è morto nella sua casa di Londra all'età di 95 anni. Lo riferisce il Guardian spiegando che il suo biografo, Christopher Frayling, ha confermato la notizia del decesso.

Sir Kenneth Adam, nome d'arte di Klaus Hugo Adam, è morto giovedì dopo un breve ricovero in ospedale. Nato a Berlino il 5 febbraio del 1921, Adam ha allestito i set di diversi film che vedono come protagonista James Bond, l'indimenticabile personaggio creato da Ian Fleming, tra cui 'Licenza di uccidere' del 1962, primo capitolo della saga, portato al successo da Sean Connery, 'Agente 007. Thunderball: Operazione tuono' del 1965, interpretato ancora da Connery, 'Agente 007. Si vive solo due volte' del 1967, il quinto film della serie che ha come protagonista l'agente segreto e 'La spia che mi amava', decima pellicola della saga, girata nel 1977.

Adam ha vinto due premi Oscar alla migliore scenografia: nel 1976 per 'Barry Lyndon' e nel 1995 per 'La pazzia di re Giorgio'. Adam, inoltre, è stato premiato con due Bafta alla migliore scenografia: nel 1964 per 'Il dottor Stranamore - Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba' e nel 1965 per 'Ipcress'.

Oltre ai 'pezzi forti' dei film su James Bond, sono tante le pellicole alle quali Adam ha lavorato: nel 1956 ha firmato il set de 'Il giro del mondo in 80 giorni' con la regia di Michael Anderson, mentre nel 1975 ha realizzato la scenografia di 'Salon Kitty' con la regia di Tinto Brass. E' del 1993, invece, la scenografia de 'La famiglia Addams 2', con la regia di Barry Sonnenfeld. Adam è stato anche attore nel documentario 'Inside the Making of Dr. Strangelove', realizzato nel 2000 con la regia di David Naylor.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza