cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 00:27
Temi caldi

Università: al via collaborazione tra University.it e Monster per lavoro

26 gennaio 2015 | 15.32
LETTURA: 2 minuti

Arricchisce l'offerta in termini di servizi e informazioni per gli studenti italiani.

alternate text

University.it, il portale dedicato al mondo delle università italiane, con consigli, servizi e informazioni utili sul mondo degli studenti, e Monster Italia, leader mondiale nel recruiting online, hanno siglato una partnership che arricchisce l'offerta in termini di servizi e informazioni per gli studenti italiani.

Il progetto di partnership offrirà, infatti, agli utenti di Univesrsity.it la possibilità di utilizzare un tool di ricerca lavoro inserito nel canale 'Cerco lavoro' del sito University.it. La variegata offerta di servizi e contenuti offerti dal portale si arricchisce, dunque, con le offerte di lavoro che provengono da Monster.

"Fondato nel 1999, ancora oggi University.it racconta il variegato habitat degli atenei italiani, dalle matricole ai laureandi, con una nuova energia ed in maniera ancora più interattiva", ha dichiarato Federico Pisanty, Ceo di University.it.

"Il portale, nella sua lunga e gloriosa storia, ha potuto contare su picchi di 250.000 utenti registrati e oltre 10 milioni di page view mese, e completa così la propria offerta affidandosi a Monster", ha aggiunto.

"Monster è da sempre al fianco dei candidati - ha dichiarato Elisa Schiavon, marketing manager di Monster.it - e attento alle esigenze di orientamento, formazione, informazioni che essi hanno. Questa partnership ci consente di mettere al servizio di molti utenti le migliaia di offerte di lavoro che ogni mese pubblichiamo".

"Siamo certi di riuscire così a dare un ulteriore contributo a quanti, in questo momento, sono alla ricerca di un'occupazione e hanno dunque interesse ad essere informati sulle tendenze, le opportunità, gli strumenti più adatti", ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza