cerca CERCA
Martedì 31 Gennaio 2023
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Rai: Anzaldi chiede parere Corte dei Conti su 244 collaboratori

09 maggio 2017 | 13.32
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Michele Anzaldi

"Fin quando Brunetta ed io denunciamo il consistente numero di nuovi collaboratori in Rai è un conto, ma quando la denuncia arriva dal numero uno dell'Azienda, la presidente, che ha anche una carriera di lungo corso in Rai e che si dissocia dalle scelte fatte, beh allora la cosa è esplosiva, ha un valore drammatico ed è giusto quindi chiedere il parere della Corte dei Conti". A parlare così con l'Adnkronos è Michele Anzaldi, parlamentare del Pd e segretario della commissione di Vigilanza Rai.

"Da giorni si parla di queste 244 nuove prime utilizzazioni del 2016 ma sarebbe stato bello se ci fosse stato un documento ufficiale che entrasse nel dettaglio - osserva il deputato Pd - Così non è stato e solo ora sono usciti particolari di peso: 244 nuovi collaboratori definiti 'tecnico scientifici' che non si capisce cosa voglia dire, assunti senza concorso né curriculum rilevanti. Una cosa molto grave, soprattutto perché non è affatto chiaro per cosa siano stati assunti, cosa avrebbero dovuto fare e cosa in realtà hanno davvero fatto. E chissà che magari alla fine non si scopra che non hanno neppure lavorato".

"In un'Azienda di informazione o vieni assunto come giornalista oppure come programmista regista - osserva Anzaldi -. Il collaboratore tecnico scientifico, invece, cosa fa? E' singolare poi che programmi forniti chiavi in mano da produttori esterni usino collaboratori contrattualizzati dalla Rai. Ha ragione la presidente ad essere preoccupata: il Dg, infatti, assumendo questi 244 collaboratori ha riaperto il famoso bacino della Rai cui è obbligatorio attingere prima di selezionarli all'esterno o tramite concorso e così ora lo ha riempito di persone che non corrispondono alle figure storiche che ci sono in Rai. C'è il rischio di essere costretti ad attingere a un bacino che poi per la maggior parte delle redazioni si riveli inutilizzabile".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza