cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 12:50
Temi caldi

Disastro Germanwings, Lubitz cercò online il modo per avvelenarsi

12 giugno 2015 | 16.34
LETTURA: 2 minuti

Lo riferiscono dalla procura tedesca di Duesseldorf. In Germania i corpi di 44 vittime

alternate text
(Xinhua)

Andreas Lubitz, il co-pilota della Germanwings che il 24 marzo scorso ha fatto deliberatamente schiantare l'Airbus A320 contro le Alpi francesi, aveva cercato online dei modi per avvelenarsi. Lo riferiscono dalla procura tedesca di Duesseldorf, confermando quanto pubblicato dal giornale 'Sueddeutsche Zeitung', secondo cui Lubitz aveva cercato di acquistare cianuro di potassio, Valium o combinazioni letali di farmaci. Il 23 marzo, il giorno prima della tragedia aerea, cercò anche il termine "testamento biologico" sul suo Ipad.

Proprio ieri, la procura francese ha fatto sapere che Lubitz aveva problemi di vista e, a causa di problemi di salute, tra cui la depressione, non era idoneo a volare. Dall'ufficio della procura tedesca hanno anche confermato che Lubitz non aveva mai rivelato a nessuno il suo piano per suicidarsi. Nemmeno la sua ragazza, i medici o i datori di lavoro ne erano a conoscenza. Nel corso della giornata, in Germania si terranno i funerali dei 16 studenti di Haltern am See, tra le 150 vittime dell'incidente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza