cerca CERCA
Martedì 27 Luglio 2021
Aggiornato: 03:20
Temi caldi

Migranti, accordo raggiunto

13 maggio 2020 | 00.13
LETTURA: 1 minuti

Il viceministro dell'Interno e capo politico del M5S Crimi sulla regolarizzazione di lavoratori stagionali, colf e badanti: "E' frutto di un testo modificato e migliorato". Intesa politica sul dl rilancio da 55 mld, mercoledì il Cdm. Mef: "Tutti i nodi risolti, nessun problema di coperture". Secondo quanto emerge da una bozza 10 mld per proroga Cig, 3 mld per la sanità pubblica e 2,5 per turismo e cultura

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

A quanto apprende l'Adnkronos da autorevoli fonti di governo, l'intesa politica sulle misure contenute nel decreto rilancio comprende anche l'accordo sulla regolarizzazione dei cosiddetti lavoratori 'invisibili', al centro di un lungo braccio di ferro all'interno del governo.

"Sul tema dei lavoratori stagionali, colf e badanti è stato raggiunto un accordo che ritengo soddisfacente, frutto di un testo modificato e migliorato rispetto a quello di domenica scorsa, che accoglie nostre esplicite richieste e mette al centro il lavoro regolare". Lo dichiara il capo politico del M5S e viceministro dell'Interno, Vito Crimi.

"Siamo contro qualsiasi sanatoria indiscriminata. Se ci sono imprenditori agricoli italiani ci chiedono una mano sulla questione dei lavoratori stranieri che devono assumere gliela diamo ma non deve essere un'occasione per sanatorie indiscriminate. Dobbiamo mettere al centro i nostri imprenditori e quello che ci stanno chiedendo", ha ribadito dal canto suo il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio su Rete 4.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza