cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:05
Temi caldi

F1: Todt, rombo motori non piace? Renderemo monoposto piu' rumorose

21 marzo 2014 | 20.02
LETTURA: 2 minuti

''È ovvio che il rumore è diverso rispetto al passato. Le scelte sono state fatte e fatte bene, con l'accordo di tutti. Se il problema è il rombo del motore, per quelli che vanno sui circuiti troveremo il modo, se necessario, di rendere la macchine più rumorose. In tv mi pare che questo non si avverta''. Jean Todt, presidente della Federazione internazionale dell'automobile, replica così a chi critica il 'suono' dei nuovi motori turbo usati dalle monoposto di Formula 1.

Le nuove regole, tra l'altro, costringono i piloti a gestire il consumo di carburante. Questo potrebbe condizionare i sorpassi e lo spettacolo? ''Non è un problema di quantità di benzina ma piuttosto di aerodinamica della macchina e del circuito. Melbourne (dove è andato in scena domenica il Gp d'Australia, ndr) non è mai stato un tracciato molto adeguato ai sorpassi. Sono convinto che presto ne vedremo tanti'', dice Todt nell'intervista che il Tg1 trasmetterà stasera.

''Rosberg (vincitore a Melbourne, ndr) con la sua Mercedes non ha economizzato per niente il livello di benzina. Poi magari ci sarà qualcuno che avrà lavorato meglio sul consumo e qualcun altro invece sul carico aerodinamico della macchina. È ovvio che quelli che vincono sono quelli che hanno lavorato meglio. Le scelte fatte sono giuste'', prosegue il francese. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza