Cerca

Rigopiano, si lavora senza sosta alla ricerca dei dispersi

CRONACA
Rigopiano, si lavora senza sosta alla ricerca dei dispersi /Video

"Si sta lavorando per estrarre la sesta vittima, trovata ieri. Si lavora per entrare negli ambienti non ancora scrutati con tutte le informazioni che i parenti hanno offerto". Così il viceministro dell'Interno, Filippo Bubbico, ai microfoni di Rai News 24 dal centro di coordinamento dei soccorsi di Penne, ha fatto il punto sugli interventi all''hotel Rigopiano travolto da una valanga. "Quel che resta dell'albergo è stato raggiunto dai mezzi meccanici. Si è trattato di un'operazione complessa, molto delicata - ha spiegato Bubbico - perché occorreva accertarsi che non ci fossero persone e i mezzi sono intervenuti solo dopo avere acquisito la certezza assoluta che non ci fosse nessuno".


Oggi è iniziato il quinto di giorno di soccorsi e di speranza per le tantissime persone impegnate  a scavare ancora sotto le macerie e i detriti. La massiccia macchina dei soccorsi lavora, anche di notte, senza soste cercando di recuperare in vita ancora qualche altra persona. Finora sono 11 sopravvissuti, 6 morti  e 23 dispersi.

Per oggi sono previste le dimissioni dei quattro bambini, salvati dalle macerie dell'hotel Rigopiano. I bambini, ricoverati all'ospedale di Pescara, dovrebbero lasciare in giornata il nosocomio.

Intanto domani pomeriggio a Farindola si svolgeranno i funerali di Alessandro Giancaterino, fratello dell'ex sindaco Massimiliano, il cameriere 43enne travolto e ucciso dalla valanga. La Camera ardente allestita nella sala consiliare è stata finora meta incessante di gente che si è recata a testimoniare il proprio dolore per la tragedia.










RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.