Cerca
Home . Fatti . Esteri .

La promessa di Macron

ESTERI
La promessa di Macron

(Afp)

Ricostruire Notre Dame "più bella ancora". E "voglio farlo in cinque anni, possiamo farlo". Parola di Emmanuel Macron. Il presidente francese ne è convinto e lo dice davanti a tutta la Francia: "Siamo un popolo di costruttori", aggiunge elogiando il suo popolo che di fronte all'incendio "ha dato quello che aveva".

Gli esperti dicono che ci vorranno fra i 10 e i 15 anni, oltre a centinaia di milioni di euro, per ricostruire la cattedrale (FOTO). Macron però, rivolgendosi poi non solo ai francesi ma a tutti coloro che amano Parigi e la Francia, ha detto: "Condivido il vostro dolore e la vostra speranza, abbiamo da fare, agiremo e riusciremo".


Nel frattempo è stato confermato che i tre grandi rosoni sono rimasti "intatti" dopo l'incendio di lunedì, ha reso noto il ministro della Cultura francese, Franck Riester. Anche le opere d'arte all'interno della cattedrale, come l'organo e i dipinti di maggiori dimensioni, sono stati salvati e saranno portati via per restauri già a partire da questo fine settimana. Fra gli interventi più urgenti, la sistemazione di un "ombrello" per proteggere l'interno della cattedrale dalla pioggia.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.