Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Coronavirus, premier albanese Rama: "Paesi ricchissimi hanno girato la schiena noi no"

ESTERI
Coronavirus, premier albanese Rama: Paesi ricchissimi hanno girato la schiena noi no

(Fotogramma)

''E' vero che tutti oggi sono rinchiusi dentro le loro frontiere e anche paesi ricchissimi hanno girato la schiena agli altri, ma forse è solo perché noi non siamo ricchi e neanche privi di memoria non ci possiamo permettere di non dimostrare all'Italia che gli albanesi e l'Albania non abbandonano mai l'amico in difficoltà". Così il premier dell'Albania Edi Rama in un video mentre saluta i medici pronti a partire per l'Italia per aiutare nell'emergenza coronavirus e postato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook. ''Questa è una guerra dove nessuno può vincere da solo e voi cari membri coraggiosi di questa missione per la vita state partendo per una guerra che è anche la nostra. Oggi noi siamo tutti italiani e l'Italia la deve vincere e la vincerà anche per noi e anche per l'Europa e per il mondo intero''.


Poi, a SkyTg24, ha raccontato come è nata l'idea di mandare medici in Italia. ''Ho organizzato questa iniziativa con il vostro bravissimo ministro degli Esteri Luigi Di Maio'' ha detto. Il premier Rama ha spiegato di aver ''accennato questa idea e il ministro è stato molto ricettivo. Poi abbiamo avuto una risposta immediata da tutti i medici e gli infermieri''. ''Noi non potremo mai ricambiare quello che l'Italia e gli italiani hanno fatto per noi in tempi troppo bui - ha sottolineato - E' semplicemente fare il nostro dovere come membri di una famiglia che è la nostra. Nella famiglia italiana tanti albanesi sono ormai parte assolutamente integrata''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.