Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Brexit, Londra: "Continuiamo a negoziare per accordo stile Canada"

ESTERI
Brexit, Londra: Continuiamo a negoziare per accordo stile Canada

Immagine di repertorio (Afp)

Nonostante le "considerevoli distanze" tra Londra e Bruxelles, è ancora possibile raggiungere un accordo commerciale post Brexit a settembre. A gettare acqua sul fuoco del negoziato, dopo le parole di Michel Barnier, è il capo negoziatore britannico, David Frost, che tuttavia ammette che "sfortunatamente è chiaro" che le due parti non riusciranno a raggiungere un compromesso questo mese, come auspicato, poiché i colloqui di questa settimana si sono risolti in un nulla di fatto.


Le "considerevoli distanze" che rimangono nelle "aree più difficili" del negoziato, ha spiegato Frost in una nota, riguardano il cosiddetto "level playing field", vale a dire la parità di condizioni, e "la pesca". In una dichiarazione rilasciata al termine dei colloqui, il capo negoziatore della Ue Barnier aveva detto di ritenere ormai "improbabile" il raggiungimento di un accordo.

Ma il Regno Unito, sostiene Frost, auspica ancora un "accordo di libero scambio simile a quello che la Ue già ha col Canada". Per questo, prosegue, per Londra "rimane poco chiaro il perché questo sia così difficile per la Ue, ma continueremo a negoziare con questo obiettivo in mente".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.