cerca CERCA
Martedì 27 Settembre 2022
Aggiornato: 17:28
Temi caldi

Il parterre dell'assemblea di Bankitalia e il 'pizzino' di Bassanini

26 maggio 2015 | 15.24
LETTURA: 3 minuti

Girandola di colloqui per il presidente della Cassa Depositi e Prestiti

alternate text
Franco Bassanini. (Foto Adnkronos/Cristiano Camera)

Franco Bassanini, si sa, è uomo di relazioni e, da sempre, buon oratore. Ma oggi che è presidente di Cassa Depositi e Prestiti, tirata in ballo in tutti i dossier principali, è uno degli interlocutori più gettonati nei parterre che contano. Come quello dell'assemblea di Bankitalia. Quando il Governatore Ignazio Visco ha appena finito di leggere le Considerazioni Finali, nello spazio antistante al Salone dei Partecipanti, si riversano banchieri e manager delle principali aziende italiane. E Bassanini passa con disinvoltura da un colloquio 'riservato' all'altro. Si sofferma diversi minuti a parlare fitto con Paolo Andrea Colombo, neo presidente di Saipem, e 'illustra' le sue argomentazioni su un foglietto di carta, lasciato poi sul tavolo.

Sembra uno scarabocchio, ma potrebbe essere anche lo schema di un progetto ambizioso. Ovviamente, impossibile spingersi oltre nell'interpretazione. Poi, è la volta di Marcello Messori, presidente di Fs. Anche in questo caso, fitto colloquio. Ma nessuna traccia lasciata sul campo. Tra i dossier più caldi su cui è impegnata Cdp, quello sulla rete per la banda ultralarga. E a chi chiede se, alla fine, vedrà la luce, Bassanini risponde sorridendo: "Speriamo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza