cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 10:05
Temi caldi

Luxottica, sospesa la nomina di Vian. Titolo ancora in rosso a Piazza Affari

14 ottobre 2014 | 08.21
LETTURA: 2 minuti

Il cda della società, che si è protratto fino alla tarda serata di lunedì, ha accettato le dimissioni di Cavatorta "per disaccordo sull'attuale governance". Via anche Abravanel per le medesime motivazioni. Del Vecchio assume deleghe esecutive

alternate text
Leonardo Del Vecchio

Nuova giornata in rosso per Luxottica dopo il tonfo di ieri in Borsa. Dopo aver toccato un ribasso di oltre il 4%, è stata messa in asta di volatilità. Tornato alle contrattazioni, il titolo del gruppo dell'occhialeria cede ora il 3,33% a 36,05 euro. Il titolo, al centro di un 'riassetto' al vertice, ha toccato un minimo infraday di 35,57 euro con oltre 1,9 milioni i pezzi scambiati.

Il cda ha accettato le dimissioni dal consiglio di Enrico Cavatorta e di Roger Abravanel "per disaccordo sull'attuale governance". Il presidente Leonardo Del Vecchio assume temporaneamente le deleghe esecutive nell'attesa di finalizzare il processo di selezione del co-Ceo Mercati. La nomina di Massimo Vian a co-Ceo per l'area Operations e Prodotto avverrà contemporaneamente all'annuncio e relativa nomina del co-Ceo Mercati.

Il consiglio ha preso atto dell'andamento del gruppo nel terzo trimestre, che evidenzia una forte generazione di cassa, una crescita del fatturato in linea con la performance del primo semestre a parità cambi e un incremento atteso dell'utile netto nell'intorno del 10%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza