cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 21:41
Temi caldi

Roma, riprende i ladri in casa con la telecamera collegata a cellulare: 3 arresti

27 maggio 2014 | 15.33
LETTURA: 3 minuti

Un 42enne controllando dal dispositivo telefonico il suo appartamento ha scoperto che era oggetto di tre predatori

alternate text

Aveva installato una telecamera, collegata allo smartphone grazie alla quale ha scoperto che tre ladri gli stavano svaligiando casa. E'accaduto a Roma, quando un 42enne controllando dal dispositivo telefonico il suo appartamento ha scoperto che era oggetto di tre predatori. Recandosi subito al suo indirizzo, l'uomo ha allertato la polizia, che sul posto ha subito provveduto a bloccare l'ascensore per bloccarli all'interno dello stabile. Salendo le scale si sono imbattuti in uno dei ladri, che per non dare nell'occhio ed eludere il controllo ha anche salutato cordialmente gli agenti, i quali però non si sono fatti ingannare e lo hanno bloccato.

Continuando a salire, giunti al settimo piano, si sono imbattuti nel resto della banda: i due appena viste le divise hanno risalito le scale fino all'ultimo piano ma, accortisi che le vie di uscita erano tutte bloccate, si sono disfatti di un sacco di tela gettandolo dalla finestra e si sono poi consegnati ai poliziotti. Dopo l'arresto dei tre uomini, tutti di nazionalità ceca, rispettivamente di 28, 25 e 34 anni, è stata accertata la forzatura della serratura ed è stato recuperato il sacco di tela contente il bottino: due I-Phone e 400 euro circa in contanti.

Poche ore prima, sempre per furto, era stato arrestato anche un 19enne di etnia Rom, sorpreso dagli agenti a forzare due serrature di un appartamento al secondo piano. Sequestrati strumenti da scasso, rinvenuti nelle sue tasche.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza