cerca CERCA
Mercoledì 28 Settembre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Desirée

Salvini: "Preso il quarto verme"

26 ottobre 2018 | 16.31
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto da Facebook (Fotogramma)

"Catturato a Foggia il quarto verme che avrebbe stuprato e portato alla morte Desirée. Si tratta (guarda caso) di un immigrato clandestino". Lo scrive in un tweet il ministro dell'Interno Matteo Salvini commentando il fermo del quarto uomo per l'omicidio e lo stupro di Desirée Mariottini, la 16enne di Cisterna di Latina, trovata morta una settimana fa nel casolare abbandonato di via dei Lucani, nel quartiere San Lorenzo, a Roma.

"Per lui, come per gli altri tre - continua Salvini - carcere duro e a casa!!! Ringrazio la Procura e le Forze dell’Ordine per la rapidità e l’efficacia dell’intervento. Altro che 'baci e amore', certi problemi irrisolti da anni si risolvono con la Legge e con la Ruspa".

Già ieri, dopo i primi arresti, il vicepremier aveva detto: "Farò di tutto perché i vermi colpevoli di questo orrore paghino fino in fondo, senza sconti, la loro infamia". Salvini era anche tornato a invocare "la castrazione chimica per gli stupratori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza