cerca CERCA
Domenica 11 Aprile 2021
Aggiornato: 15:10
Temi caldi

Sanremo 2021, mercato dei fiori resiste a pandemia

02 marzo 2021 | 13.44
LETTURA: 1 minuti

Le vendite all'estero non calano, gli incassi crescono

Se c’è un mercato che a Sanremo non ha risentito minimamente della crisi da Covid è quello dei fiori che anzi, forte delle vendite all’estero, quasi il 90% della produzione totale, incassa anche di più rispetto agli anni passati. Così non hanno subito un ridimensionamento gli affari per il festival, come spiega all’Adnkronos Lorenzo Bianchi, venditore: "Stiamo vendendo bene, molto bene - sottolinea - come gli anni scorsi anni e forse anche di più".

"C’è stato un ridimensionamento delle coltivazioni - precisa Franco Barbagelata, direttore del mercato dei fiori - e una modifica sostanziale dalle varietà prodotte: si è partiti da fine Ottocento, quando si coltivavano narcisi e altri fiori di campo ai garofani degli anni Sessanta e Settanta alle rose degli anni Ottanta fino al duemila. Adesso ci si è riconvertiti in ranuncoli, anemoni e papaveri".

Ed è proprio il ranuncolo il fiore più gettonato per i bouquet di Sanremo: "A settimana, nel picco della stagione, ne vendiamo circa 1 milione di steli" conferma Lorenzo Bianchi. (dall'inviata Silvia Mancinelli)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza