cerca CERCA
Mercoledì 23 Giugno 2021
Aggiornato: 01:44
Temi caldi

Sindaco Roma, Zingaretti: "Io candidato? No"

23 marzo 2021 | 21.02
LETTURA: 1 minuti

"Voglio continuare a fare il presidente della Regione Lazio"

alternate text
(Fotogramma)

"Fino al 2023 sono presidente della Regione Lazio ". Così Nicola Zingaretti, ospite a 'diMartedì', in onda stasera su La7, rispondendo a una domanda su una sua possibile candidatura a sindaco di Roma. "Voglio continuare" alla guida della Regione "spero che il partito metta a disposizione altre risorse", taglia corto Zingaretti. "Io sono presidente di una regione che ha una larga maggioranza di centrosinistra che va da Renzi ai Cinque Stelle, è un piccolo laboratorio politico che mettiamo a disposizione della sfida di Letta".

"Il rinnovamento che sta facendo Letta dovevo farlo io? In parte è vero, noi abbiamo prodotto un cambiamento, ma io ho dato priorità all'unità del partito, che veniva dalle scissioni". "Questo ci ha permesso di diventare il primo partito dopo le amministrative, ma non bastava, per questo apprezzo quello che sta facendo Enrico".

Il Pd "era morto quando l'ho preso, nel 2018, sconfitto e diviso, io sempre avuto un obiettivo, un grande Pd in una grande alleanza, ce l'avevamo fatta, avevamo vinto amministrative, e regionali". "Poi - aggiunge - ho capito che non potevo più andare avanti, ma ora sono contento del passaggio di testimone, il partito rimane il soggetto politico che organizza l'alternativa alle destre".

"Poi si è aperta una nuova fase, quel progetto non aveva più le gambe, ora per riunire le forze serviva un grande choc", conclude l'ex segretario del partito democratico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza