Cerca

Uno spettacolo a impatto zero, arriva il 'Teatro a pedali'

L'evento di lancio del format si terrà il 4 maggio al Palazzo della Luce a Torino

BEST PRACTICES
Uno spettacolo a impatto zero, arriva il 'Teatro a pedali'

Realizzare uno spettacolo dal vivo alimentando la scena con un sistema di cogenerazione elettrica azionato da biciclette collegate a un impianto di accumulo. E' il progetto "Teatro a Pedali" sviluppato da Mulino ad Arte, giovane impresa culturale di Torino. Si tratta di un format che permette di andare in scena con uno spettacolo a impatto zero, il cui obiettivo è quello di sensibilizzare gli utenti al tema dell’eco-sostenibilità attraverso un approccio esperienziale.


Il lancio del progetto “Teatro a Pedali” sarà sabato 4 maggio a Torino, al Palazzo della Luce, con una giornata dedicata al teatro, alla sostenibilità ambientale e al ciclismo, in cui il pubblico sarà invitato a partecipare attivamente per alimentare il palco. I partecipanti infatti, saranno chiamati a pedalare, prima e durante lo spettacolo, con l’obiettivo di contribuire all’auto-sostenibilità dell’evento. Il lancio di “Teatro a pedali” è patrocinato dal Comune di Torino.

“Teatro a pedali” è l’evoluzione di un percorso che Mulino ad Arte ha iniziato con “Mi abbatto e sono felice” spettacolo teatrale che non utilizza energia elettrica in maniera tradizionale, ma che si autoalimenta grazie allo sforzo prodotto dall’attore in scena, che pedalando per un’ora intera su una bicicletta recuperata nel garage del nonno, fa girare una dinamo collegata a dei fari, che si illuminano a seconda dell’intensità della pedalata.

“Abbiamo voluto trasformare l’esperienza dello spettacolo di 'Mi abbatto e sono felice' in un format che possa essere replicato e adottato da altre realtà che vogliono abbracciare un nuovo modo di fare teatro, a basso impatto e con un messaggio di sostenibilità”, spiega Daniele Ronco, ideatore del progetto. Il progetto "Teatro a Pedali" è realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell'ambito del Bando Open Lab ed è inserito, come obiettivo specifico, nel macro progetto “Play Your Life”, finanziato dal bando Funder35 di Cariplo per il triennio 2018-2020.

La festa di “Teatro a Pedali” inizierà dal pomeriggio, alle 15, con la “Pedalata della luce” una biciclettata in collaborazione con Bike Pride Fiab Torino che andrà a toccare alcuni punti interessanti legati all'energia e alla produzione di Torino. Al termine della pedalata, che partirà e si concluderà al Palazzo della Luce, si terrà alle 17 la pedalata didattica rivolta agli studenti dell'Istituto Boselli di Torino, non per le vie della città, ma proprio all’interno della location per dare avvio all’accumulo di energia necessaria per lo spettacolo della sera.

Alle 20.45 prenderà avvio lo spettacolo teatrale che, tra gli altri, prevede la partecipazione di Tullio Solenghi (attore), Claudio Chiappucci (ex campione di ciclismo), Paola Gianotti (atleta e detentrice di tre Guinnes World record), Sena Lippi (attore), Maurizio Pallante (saggista, presidente dell'Associazione Movimento per la Decrescita Felice), Giulietta Pagliaccio (Fiab Onlus) e Gianvincenzo Fracastoro (docente universitario del Politecnico di Torino esperto di energetica).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.