Cerca
Home . Sport .

'Zanardi al mare', l'autoironia del campione

SPORT
'Zanardi al mare', l'autoironia del campione

Alex Zanardi (FOTOGRAMMA/IPA)

"Ve la ricordate quella di 'Zanardi al mare'? Ecco, questa è l’immagine giusta!". Con l'autoironia e la grandezza di spirito che solo un campione - sia in pista che fuori - può avere, Alex Zanardi posta su Twitter uno scatto in spiaggia, replicando alla foto-meme che, lo scorso anno, era stata caricata sui social (ricevendo moltissime critiche da un lato e altrettanti messaggi di affetto per il pilota) e nella quale si vedeva un montaggio con 4 foto e la didascalia 'Ragazza al mare', 'Ragazzo al mare', 'Zanardi al mare', 'Bocelli al mare'.

Già in quell'occasione, il 21 marzo dello scorso anno, il campione aveva risposto, sempre via Twitter, con ironia: "Un amico mi dice 'non ti rompe che giri sta roba su Internet?' No, mi fa ridere. Peraltro mi lusinga che diano per scontato che tutti sappiano chi è Zanardi no. Il lettino però potevano mettermelo sotto il sedere, o lo Yacht che per mia fortuna, è ancora più realistico. Tié".


Zanardi, 53 anni, ha perso entrambe le gambe nel 2001, in un incidente automobilistico a Lausitzring, in Germania. Nel paraciclismo ha poi conquistato quattro medaglie d'oro ai Giochi paralimpici di Londra 2012 e Rio 2016 e otto titoli ai campionati mondiali su strada.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.